Taper Fade immagine in evidenza

Taglio Taper Fade: la sfumatura conica

Il taglio Taper Fade o anche conosciuto come Brooklyn Fade è un taglio corto, molto popolare negli anni 2000, e, a dirla tutta, abbiamo avuto una piacevole riscoperta anche quest’anno, in tutte le salse.

Nasce e diventa popolare negli Stati Uniti, a cavallo di fine anni 90′ ed inizi 2000, ed assume diversi nomi, anche se tutti indicano la stessa tipologia di acconciatura. Solitamente era diffuso nelle zone del Nord-Est, come New York, Philadelphia e nel New Jersey.

Gli altri nomi che identificano il taglio di capelli Taper Fade sono:

Che cos’è il Taper Fade?

Taglio taper fade sfumatura bassa
Tutti i diritti delle immagini sono riservati a: https://www.pinterest.it/pin/658158933032691133/

Il taper fade viene anche chiamato taglio affusolato, perchè viene realizzato strutturalmente dal basso (basette) verso l’alto (tempie e zona superiore) con uno spessore che viene via via ridotto.

Essenzialmente stiamo parlando di un low fade, dunque una sfumatura tenuta estremamente bassa, dunque è adatta per chiunque abbia tanti vortici e dunque deve mantenere una certa lunghezza lungo tutta l’area di corona che attraversa la testa.

L’impressione ed il gioco di densità è strabiliante, molte volte l’effetto è simile a quello di una candela, provocata dalla sfumatura skin, che viene in un certo senso compressa su sé stessa, e dunque risulta più allungata la sagoma superiore della testa.

Dunque la differenza tra un taper fade ed un normale skin fade consiste propria nella forma del primo più conica, affusolata, rastremata, mentre la sfumatura corta normale è molto più armonizzata e morbida.

E’ un taglio da uomo che mescola, stili classici ad attitudini più moderne e spregiudicate, solamente gli acconciaturi più esperti sono capaci di estrarre dal cilindro un taglio temple fade.

Per quanto riguarda la parte superiore, non ci sono dei diktat, puoi divertirti realizzando sia dei ciuffi disconnessi come anche un bel French Crop, che conferirà movimento e styling alla tua scultura di capelli. Per un look ed uno stile inconfondibili ti lancio una provocazione, il Taper Fade con il taglio alla moicana superiore, che troverai tra i diversi stili qui sotto proposti, una scelta rischiosa ma unica nel suo genere.

Tipologia di capello

Fade taper collo
Sfumatura a candela, dietro la nuca o Taper

Indipendentemente dalla natura dei tuoi capelli, se ricci e crespi o lisci e setosi come olio di ricino, l’importante è trovare il giusto barbiere o  acconciatore che sappiano realizzare questo taglio.

Non è semplicissimo da realizzare, motivo per cui molti parrucchieri magari non conoscono o non hanno mai provato a realizzare una sfumatura del genere corta a pelle. Il mio consiglio è di valutare insieme a lui se te lo consiglia, in base alla tua fisionomia cranica ed ai tuoi lineamenti, ed infine se è un modello che lui propone spesso o quantomeno se ne è a conoscenza.

La storia del Taper Fade

Sebbene sia una pettinatura tipica dei rapper negli anni ’90, la troviamo già dagli anni ’80 dove gli afroamericani, soprattutto del DC, Maryland e Virginia, i quali si sbizzarrivano nell’indossare questo taglio molto semplice ma d’effetto.

Forse perché da sempre gli afro-americani hanno un’attaccatura dei capelli invidiabile, mantenendo il primato in classifica come popolazione che soffre in minor misura di caduta dei capelli al mondo.

Basti pensare a producer famosi del calibro di Dj Khaled che ha sempre un bald fade con un temple fade corto nella zona basette, tempie e dietro la nuca, o anche all’indimenticato rapper Big Daddy Kane, immortalato in una foto mentre un barbiere gli realizzava un Taper Fade.

Infine è con la serie tv, molto stupida e priva di contenuti a dire il vero, Geordie Shore con il personaggio di Pauly D, che quest’acconciatura da uomo è definitivamente esplosa nel 21 esimo secolo, e poi si è via via diffusa in tutti gli US e con leggero ritardo in Europa.

Nel 2020 tra i campioni dello sport che hanno richiesto ai loro acconciatori di fiducia un taglio da uomo Taper Fade troviamo il campione Steph Curry dei Golden State Warriors , uno dei più grandi tiratori nella storia della NBA (Pallacanestro americana).

Sudamericani, italiani, stelle dello sport mondiali, tutti sembrano voler abbracciare questo stile di capelli moderno, abbastanza lineare esteticamente ma non semplicissimo da raggiungere con clipper e trimmer.

Stili di Taper Fade

Taper Fade con ciuffo simil Pompadour

Sfumatura bassa con Taper Fade
Tutti i diritti delle immagini sono riservati a: https://www.pinterest.it/pin/764274999249453221/

Taper fade con French Crop

Taper fade con French Crop
Tutti i diritti dell’immagine sono riservati a: https://www.pinterest.it/pin/863283822300273565/

Taper fade con Military Cut superiore

Taper Fade con Miliary Cut superiore
Tutti i diritti dell’immagine sono riservati a: https://www.pinterest.it/pin/863283822300273565/

Taper Fade con capelli alla spina

Taper Fade con capelli alla spina
Tutti i diritti dell’immagine sono riservati a: https://www.pinterest.it/pin/640214903266669448/

Taper Fade personalizzato alla moicano

Taper fade personalizzato alla moicano
Tutti i diritti dell’immagine sono riservati a: https://www.pinterest.it/pin/399201954471408518/

Taper Fade con capelli ricci sopra

Taper Fade con capelli ricci sopra
Tutti i diritti dell’immagine sono riservati a: https://www.pinterest.it/pin/792070653196317183/

Come realizzare un Taper Fade

Nel video un barbiere americano spiega come ottenere passo dopo passo un Taper Fade sfumato, procedendo nella zona della nuca, potrai proseguire anche con le basette se vorrai un Taper rastremato completo.

Il procedimento è dal basso verso l’alto, mentre quello che ti spiego sotto è al contrario per semplificarti le cose. Ad ogni modo risultato sarà ottimo in entrambi i sensi.

Per realizzare un Taper ti serviranno delle macchinette per tagliare i capelli professionali, tra le migliori scelte da barbieri e parrucchieri decennali in tutto il mondo troviamo sugli scudi sicuramente:

Ti elenco in ordine quali pettine e macchinette dovrai utilizzare per ottenere un Taper Fade, i primi passaggi sono da effettuare con una tra queste tagliacapelli multifunzionali di questa lista:

  1. Pulisci la zona del collo con il pettine numero 2 (6 mm) inserito con la levetta abbassata, in modo da sbozzare l’area dietro la nuca, e lasciare un archetto voluminoso di capelli che sarà la “base” sulla quale poggerà il nostro taglio Taper Fade.
  2. Ora passa sempre con la macchinetta numero 2, questa volta prima con la levetta intermedia e poi con quella tutta sollevata, non entrando nella zona marcata in precedenza. Mantieniti sempre più basso e non entrare mai nella zona superiore del taglio, o creerai dei solchi, e la sfumatura sarà fallace.
  3. Come terzo passaggio dovrai compiere lo stesso procedimento prima con la 1 e mezzo (4.5 mm) e poi con la 1 (3 mm), sempre attuando lo stesso procedimento, mantenendoti sempre più basso rispetto al pettine con numerazione maggiore. Ricordati di lasciare intatti i bordi, non passarli con la prossima macchinetta in quanto cancellerai l’effetto ombreggiato del Taper.
  4. Alla fine dovrai togliere il pettine e realizzare la zona inferiore della nuca prima con la levetta sollevata, poi a metà ed infine tutta alzata. NB: In questo passaggio dovrai stare attento a non lasciare aloni, per questo specifico caso ti aiuta la levetta regolabile, gioca con le lunghezze e ricordati di non salire troppo.
  5. Con una trimmer (Wahl Detailer o Wahl Beret) ripassa la zona che hai tracciato con la macchinetta senza pettine e con la levetta tutta sollevata. In questo modo, radendo a 0,4 mm potrai avere l’effetto skin per il taper. Definisci i bordi che hai lasciato più lunghi con uno di questi due trimmer di precisione. 
  6. Finisci il taglio facendo lo stesso gioco di punti-luce con le basette, in prossimità delle tempie. Termina il taglio con uno styling della zona superiore.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il Gentiluomo

Signori si nasce, non si diventa.