Follicolite della barba: quello che non sai spiegato in 5 minuti

Follicolite della barba: cos’è?

follicolite della barba

Fonti dell’immagine / Picture by : https://www.dermnetnz.org/topics/folliculitis-barbae/

Solitamente le cause dietro ad un prurito della barba ed un’infiammazione sono da ricercare nella Folliculitis barbae (ossia una follicolite della barba), ossia un’infezione provocata da un batterio, lo Staphylococcus Aureus (s.aureus) che attacca il follicolo pilifero della barba. 

Non è un’infiammazione solamente circoscritta ad un’irritazione da barba lunga, ma può interessare soprattutto la fase pre e post-rasatura oltre che altre zone del corpo. 

Cause della comparsa di follicolite nella barba

L’infiammazione della follicolite della barba come abbiamo visto è causata dal batterio Staphylococcus Aureus nei follicoli piliferi, che si manifesta solitamente gli uomini che si radono la barba. 

E’ molto comune anche la reinfezione, nello specifico nei casi di persone in cui è presente sinusite, febbre da fieno o secrezione nasale intensa, poiché questi sono batteri che pullulano all’interno delle cavità nasali. 

Non sono casi i rari nei quali si verifica a causa di apparecchiature di rasatura contaminate o comunque parzialmente sterilizzate. 

Di solito è un’infezione che colpisce la parte superiore del follicolo pilifero, adiacente alla superficie della pelle; non sono rari i casi più severi di questa infiammazione che va a colpire anche strati più profondi del follicolo pilifero. 

dettagli staphylococcus aureus follicolite barba

La reazione infiammatoria riguarda i bulbi piliferi infiammati, che causano grandi gonfiori e si propagano anche nei follicoli piliferi circostanti.

In altre circostanze non è direttamente interessato il batterio s. aureus, ma sono presenti altri ceppi batterici innocui della pelle in eccesso, che conducono comunque al verificarsi della follicolite nella barba. 

Sono meno frequenti o quasi del tutto assenti le infezioni da virus fungini, micosi o herpes che interessano i follicoli pilieri della barba, di solito si tratta di follicolite della barba, che non è in alcun caso ereditaria. 

Sintomi follicolite della barba

Solitamente si manifesta come un’area specifica pruriginosa o dolorante, che presenta dei punti sollevati o addirittura in alcuni casi pustole (delle zone piene di pus) nella zona specifica della barba.

Le macchie da barba della follicolite spesso e volentieri vengono tagliate dall’azione del rasoio, che ci passa letteralmente sopra durante la rasatura, andando a provocare sanguinamento e diffusione del batterio anche ad altri follicoli piliferi nelle zone vicine.

Come si presenta la follicolite barbae?

follicolite della barba da stafilococco aureus

I follicoli piliferi con l’infezione si manifestano come dei piccoli gonfiori arrossati, nei quali i peli attraversano la pelle. Ti sarà capitato di notare a volte delle pustole, dei brufoli della barba di colore giallognolo che sigillano il follicolo vero e proprio inglobandolo nella bolla di pus. 

La manifestazione intense di aree estese infiammate con zone purulente giallognole prendono il nome di sicosi della barba e rendono la condizione ancora più frustrante e disagevole.

Sicosi della barba

Questa tipologia di infiammazione più severe e profonda prende il nome di Sycosis Barbae (Sicosi della barba) e, generalmente in maniera occasionale lascia esisti cicatriziali.

Come mi accorgo di avere la follicolite?

Le macchie della barba della follicolite saranno rese visibili attraverso una lente di ingrandimento che dovrebbe mostrare la natura infiammatoria ma soprattutto univoca della manifestazione di irritazione da o dopo rasatura.

Siccome è facile confondere un episodio di follicolite con uno di pseudofollicolite, un medico dermatologo può prelevare un campioncino di pus, mediante un tampone e testare l’infezione.

Trattamento e rimedi per la follicolite

Allo stesso modo possono essere prelevati dei campioni dal naso, per verificare la correlazione tra ceppi batterici presenti nelle proprie cavità nasali (anche di amici e parenti) e sulla cute dei peli della barba, per trovare delle corrispondenze.

La follicolite si tratta con degli antibiotici topici a breve ciclo, ai quali la maggior parte delle persone reagisce con una remissione completa. Ciò però non esclude una recidività dell’infezione, diventando un problema ricorrente. 

Se ciò non basta si può anche optare per un unguento antibiotico da inserire nelle narici per risolvere il problema in maniera radicale.

Nel caso non si risponda a dovere a queste due prassi, e diventa cronica la follicolite della barba, allora bisogna assumere creme a base di steroidi delicate combinate con l’effetto dell’antibiotico.

Come ultima spiaggia, il tuo dermatologo o medico può prescriverti degli antibiotici per via orale, che agiscono in maniera sistemica con effetto antibatterico ed anti-infiammatorio: stiamo parlando del caso più estremo e grave di quest’irritazione della barba.

Follicolite barba sul viso

Fonti dell’immagine / Picture by : https://www.dermnetnz.org/topics/folliculitis-barbae/

Sebbene l’aspetto cicatriziale della follicolite migliori con i mesi e con gli anni, sarà comunque un segno permanente sulla propria pelle.

Come mi difendo dal rischio di follicolite da barba

Se persiste la follicolite da barba bisogna ridurre a zero, ai limiti delle nostre possibilità, il rischio di contaminazione, sia delle apparecchiatura da rasatura come rasoi usa e getta, rasoi di sicurezza, sia una pulizia dei rasoi elettrici. 

Puoi sterilizzare la componente metallica dei prodotti per rasatura con l’acqua bollente, mentre per le parti in plastica dei rasoi puoi optare per una soluzione antisettica di base alcolica, nel quale immergerai gli arnesi da rasatura. 

Inoltre, laddove possibile radersi meno frequentemente rende la pelle riposata e levigata, pronta per altre rasature; infine sconsiglio pelo, contropelo e diagonale laddove la pelle non lo permette, si eviterà così uno stress aggiuntivo inutili e la riduzione del rischio di peli incarniti. 

Pseudofollicolite e Follicolite: come distinguerle

In genere la pseudofollicolite (PIL correlato) è un’irritazione cutanea dovuta dai peli della barba, che prima di fuoriuscire dal follicolo pilifero si ripiegano su sé stessi all’indietro.

Nella pseudofollicolite il pelo nasce increspato su sé stesso, dunque entra nella cute sottostante, che lo riconosce come organismo esterno, ergo malevole, attivando una risposta infiammatoria locale (sotto-forma di pus). Questo peli incarnito della barba può facilmente essere diagnosticato con una lente d’ingrandimento. 

La pseudofollicolite appare simile come sintomatologie e manifestazioni cutanee alla normale follicolite, molte volte viene scambiata. 

Fonti dell'immagine / Picture by : https://www.dermnetnz.org/topics/folliculitis-barbae/

Fonti dell’immagine / Picture by : https://www.dermnetnz.org/topics/folliculitis-barbae/

Colpisce prevalentemente gli uomini di colore, come fattori di rischio abbiamo i capelli che si arricciano in maniera stretta e vicina, e generalmente è provocato dalla rasatura. 

E’ visibile a livello dei contorni di collo e barba, si verifica dovunque i peli o capelli vengano rasati o strappati via. Crea delle papule e pustole di piccole dimensioni , e si confonde con la follicolite di natura batterica. Possono anch’esse lasciare esiti cicatriziali. 

Tramite un esame obiettivo è possibile confermare o fugare i dubbi di una pseudofollicolite. 

Trattamento per curare la pseudofollicolite

  • Stoppare la rasatura
  • Effettuare degli impacchi caldi, retrarre e rilasciare le punte dei peli incastrati, con uno stuzzicadenti o un ago sterile per le manifestazioni acute (Trattamento di papule e pustole)
  • Farmaci da applicare topicamente o orali quando si deve trattare l’infezione o l’infiammazione secondaria (Idrocortisone topico)
  • Asportare fisicamente i follicoli piliferi incriminati (Con elettrolisi o trattamento laser)
  • Uso del Prednisone (Brevissimo, solo per casi resistenti)

Alla fine di ciascun trattamento, quando la cute è pulita e le lesioni sono chiare, vanno ottimizzate le tecniche di rasatura. 

 

Leave a Reply