Crescere una barba hipster scopri come

Crescere una barba hipster: scopri perché dovresti

Cerchi di imporre un tuo stile di barba, ma non sei ancora deciso su quale puntare…come darti torto, è un quesito importante, per il quale ci sono passato anche io.

Poi però ho deciso, se avessi voluto ottenere un look audace, coraggioso ed importante per forza di cose avrei scelto di crescere una barba Hipster.

Barbe Hipster e dove trovarle

Crescere una barba hipster e dove trovarle

Oramai ci sono barbe Hipster un po’ esposte ovunque, in particolar modo negli ultimi anni; sicuramente un luogo dove ne avrai viste di tantissime è sul tuo feed di Instagram, ma sono quasi certo che anche sul posto di lavoro o in ufficio ci sono delle barbe Hipster disegnate e levigate da mani sapienti.

E come dargli torto, sono un simbolo per antonomasia di eleganza ma al tempo stesso di arguzia e ingegno.

Una promessa più che doverosa anzi obbligatoria è la pazienza da profondere, che per far crescere una barba Hipster serve a “squintalate” parola di Chef Barbieri. Persevera, non mollare e vedrai che alla fine otterrai una barba folta, lunga e dallo stile vagamente vintage.

Cos’è e come far crescere una barba Hipster

Cos'è e come crescere una barba hipster

Farsi crescere una barba Hipster oggigiorno è lo sdoganamento di un tabù che prevedeva la crescita di questa tipologia di barba riservatamente alla cultura hipster sebbene lo stile sia antecedente a questa corrente storico-culturale.

L’immagine che queste barbe Hipster possono rievocare è quella di un’epoca passata e remota, in cui i gentiluomini indossavano delle giacche da fumo come soprabito, boriosi col petto tronfio fumare con loro pipe;  invece l’uomo moderno è più propenso a sfoderare questo stile di barba in maniera “easy” con un jeans e una maglietta (Nino D’Angelo cit.).

Tipicamente farsi crescere una barba Hipster senza un baffo altrettanto lungo ed attorcigliato alle punte è come togliere l’amarena dalla zeppola, eresia. Non fatelo mai, alla pari delle bestie che tolgono il pomodoro dalla focaccia… non si fa!

In linea di massima la barba Hipster è contraddistinta da una massa di peli facciali densa e folta ma al tempo stesso ben curata. Quindi, in fin dei conti, come ottenere questo aspetto?

Come coltivare una barba Hipster?

Come coltivare una barba hipster

Le barbe Hipster si adattano alla maggior parte delle forme del viso e sono un eccellente modo per coprire la crescita incongrua e frammentata dei peli del viso.

Ma prima, potresti dover sopportare un aspetto leggermente meno favorevole per alcune settimane, ovvero la sua crescita.

Ecco come far crescere una barba Hipster alla moda in otto semplici passaggi:

  1. Smettila di raderti: Può sembrare un’ovvietà senza precedenti, ma è la pura e semplice verità assoluta. Il vezzo più comune tra molti uomini è quello di iniziare a cercare di modellare o tagliare la barba non appena sono delle barbe più o meno incolte. Ma senza lunghezza come potrai modellare e dare la forma alla tua barba Hipster? In nessun modo, dunque stop alla rasatura.
  2. Punta su shampoo e balsami da barba: Sul mercato sono presenti innumerevoli marchi di shampoo e balsamo ogni giorni, ma la maggior parte di questi sono un gran spreco di soldi e di tempo. Ci sono però delle piacevoli eccezioni, ovvero gli shampoo e i balsami per barba contenenti sostanze vegetali, come ad esempio rinfrescanti alla menta, che sembrano aiutare con il prurito della barba durante la fase di crescita.
  3. Barba a chiazze: Se hai problemi di barba a chiazze o che presenta dei vuoti, che ti impedisce di crescere una barba Hipster potrai optare, sotto indicazione espressa e chiara di un medico di assumere degli integratori per la barba di base vitaminica.
  4. Fatti aiutare da un barbiere esperto: dopo circa un mese di crescita matta e disperatissima è giunto il momento di affidarsi a mani esperte e coscienziose, quelle di un barber esperto. Lui stesso saprà come sagomare e modellare la forma della tua barba Hipster. Almeno una volta al mese lasciati consigliare ed aiutare dal tuo barbiere di fiducia.
  5. Abbi fiducia del tuo barber/stilista: Non c’è affatto nulla di male nello scegliere uno “stilist” o un barbiere, non devi aver paura di spiegare o di mostrare al tuo barbiere come desideri apparire. Confida però nel fatto che il tuo barber è il miglior giudice ed esecutore del tuo stile barbuto, che giudicherà come accentuare o smorzare zone evidenti e prominenti della tua barba.
  6. Pettinare e direzionare la barba: Altro elemento clou del crescere una barba Hipster è di pettinare ed “incanalare” i peli sul viso verso la direzione desiderata
  7. Utilizzare una cera per baffi: Dopo aver pettinato e direzionato barba e baffi è giunto il passaggio di applicare delle cere per baffi naturali, nonostante quelle sintetiche garantiscano maggior presa e fissaggio sullo stile di baffo scelto. Tuttavia ricordati di lavare via la cera dal baffo ogni sera prima di andare a letto.
  8. Non disperarti: Se non sei tagliato per crescere una barba Hipster o compi degli errori nel tagliarla e regolarla non disperarti. Come nella vita anche col tuo stile di peli facciali potrai sempre ricominciare da zero. Sarà anche più divertente!

Le origini della barba Hipster

Le origini della barba Hipster

Crescere una barba Hipster non è un mero tentativo di riprodurre uno stile, ma ci riporta inconsciamente indietro, in un tempo lontano, composto da costrutti religiosi ed avvenimenti storici che si intrecciano.

Religione

C’è la religione: se pensi alle popolazioni degli Amish ed ai Sikh scoprirai che ci sono addirittura delle barbe da indossare con obbligatorietà.

E se ci pensi ci sono anche Maometto e Gesù, entrambi barbuti, mentre la controparte negativa, Satana sfoggia un pizzetto dallo stile aggressivo.

Per quanto concerne invece i puritani, la loro dottrina lasciava presupporre che fossero tutti anti-barba. E San Pietro è raffigurato nell’iconografia come ben rasato, anche se in realtà probabilmente aveva la barba, anche se il mistero è ancora fitto e non sembra sciogliersi facilmente.

Storia

Tutti i greci portavano la barba, fu questo il motivo per cui Alessandro Magno decretò di non volere assolutamente la barba tra i suoi guerrieri, per timore che venissero smascherati in combattimento.

Da lì si diffuse il “movimento anti-barba”, con i romani che furono tra i primi popoli ad adottare questo motto in pieno.

Il grande Abramo Lincoln fu il primo presidente americano barbuto nel 1861, mentre il meno conosciuto presidente Benjamin Harrison fu l’ultimo presidente barbuto nel 1893, a meno che non contiamo l’onnipresente ombra scura ad ore 5 sul volto accigliato del presidente statunitense Richard Nixon.

Status Sociale

Nell’Inghilterra del XVI secolo, Edoardo VI impose una tassa sui cittadini comuni che portavano una barba di più di tre settimane di crescita, riservando barbe rigogliose solamente agli esponenti della nobiltà (figurarsi crescere una barba Hipster). D’altra parte, Pietro il Grande di Russia tassò i nobili barbuti, in quanto non apprezzava in prima persona gli individui che sfoggiassero una barba.

Oggi

Come crescere una barba hipster oggi

Gli uomini tra i 20 ed i 30 anni in particolare vogliono essere molto curati, e ci tengono tantissimo a crescere una barba Hipster o meno che sia. Abbiamo poi tantissimi uomini calvi e uomini con la testa rasata e che fanno dei loro peli sul viso un punto focale del loro look e della loro apparenza (sono facilitati per gli elevati livelli di testosterone).

Avere questo tipo di barba richiede più tempo della rasatura, in quanto passeranno mesi e mesi prima di crescere una barba Hipster con tutti i crismi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il Gentiluomo

Signori si nasce, non si diventa.