Top 10 Migliori Bourbon

Top 10 Migliori Bourbon al Mondo: Edizione 2022

0 Condivisioni

Non esiste una bevanda al mondo così matura, ricca di storia ma al tempo stesso dal pregnante e soddisfacente sapore come il Bourbon.

E non esiste un modo “corretto” per gustarsi a pieno il sapore del Bourbon, sebbene esistono certamente che aiutano nel rendere l’esperienza del liquore più piacevole.

Top 10 Migliori Bourbon

Non dovrai per forza spendere centinaia di euro in bottiglie di Bourbon astruse e fantasiose per degustare un ottimo drink.

Le vendite di Bourbon in tutto il mondo sono in costante aumento negli ultimi anni. Un crescente apprezzamento per il whisky tra i millennial ha spinto lo spirito in prima linea nella cultura del cocktail.

Per questo ho stilato una lista coi 10 Migliori Bourbon presenti al mondo, e che ti stupiranno in questo 2022!


Top 10 Migliori Bourbon al Mondo: Edizione 2022

1. Migliore Qualità-Prezzo: Widow Jane Bourbon

Migliore Bourbon Widow Jane Qualità-Prezzo

ACQUISTA ORA

Una relativa principiante sulla scena Bourbon, la distilleria Widow Jane ha aperto nel 2012 ed è una delle preferite dai baristi.

Aspettati una gamma di deliziosi liquori invecchiati per 10 anni con un gusto che ricorda il doppio.

Widow Jane prende il nome dall’acqua che proviene dalle Widow Jane Mines a Rosendale, New York. Il suo Straight Bourbon di 10 anni ha tratti Bourbon classici tra cui quercia, mais, salmerino e vaniglia. Un naso veloce rivela un Bourbon tradizionale, molto beverino. È un Bourbon single barile, invecchiato alla perfezione.

Un Bourbon morbido sulla lingua con un leggero intorpidimento sulle labbra.

Il 10 anni Straight Bourbon di Widow Jane è noto per le sue note aromatiche secche; in particolare cannella, caramello e rovere. L’invecchiamento in botte offre anche una sensazione brillantemente affumicata.

Migliore Qualità-Prezzo: Widow Jane Bourbon


2. Miglior Bourbon da Bere Liscio: Jefferson’s Ocean Aged Bourbon

Jefferson's Ocean Bourbon

ACQUISTA ORA

Non molti Borboni possono dire di aver attraversato i mari durante il processo di invecchiamento.

Quello che potrebbe sembrare poco più di un espediente di marketing ha dimostrato di aprire la strada a un whisky dal gusto eccezionale sotto forma di Jefferson’s Ocean Bourbon.

Ogni viaggio dell’Oceano di Jefferson attraversa tipicamente l’equatore quattro volte. Bevilo liscio mentre ti chiedi esattamente quanto lontano ha viaggiato la tua bottiglia prima di raggiungerti.

Questo esperimento ha prodotto un Bourbon denso e scuro con sapori complessi. Jefferson’s crede che le fluttuazioni di temperatura, l’aria salata e il dolce dondolio della nave lavorino insieme per resistere a un Bourbon davvero raffinato.

Il ricco Bourbon ambrato di Jefferson è noto per il suo aroma di mela rossa e il sapore di frutta secca.

Ma non sono solo i sapori fruttati che emergeranno: accanto alla sua salsedine marina c’è il caffè al latte, il forte cioccolato fondente e un pizzico di amarezza.

Miglior Bourbon da Bere Liscio: Jefferson’s Ocean Aged Bourbon


3. Migliore da Sorseggiare: Wild Turkey Rare Breed

Wild Turkey Rare Breed Bourbon

ACQUISTA ORA

Wild Turkey è un altro marchio premium che distilla whisky da oltre 100 anni. È un marchio che sa esattamente cosa succede quando si tratta di distillare: il suo mastro distillatore è Jimmy Russell, il distillatore attivo più longevo al mondo.

Wild Turkey Rare Breed è il secondo uscito dal Master’s Keep ed è un tributo agli anni del mastro distillatore Jimmy Russell a Wild Turkey.

I prezzi più alti provengono dalle botti di Sherry appositamente selezionate utilizzate per la finitura e la manipolazione extra durante il processo di invecchiamento. È un Bourbon che abbina stile e complessità.

Il Rare Breed Barrel Proof è il whisky più longevo rilasciato da Wild Turkey negli Stati Uniti. Sebbene sia sottilmente profumato al naso, è un Bourbon allettante con una varietà di caratteristiche che lo rendono perfetto da sorseggiare.

Godersi questo Bourbon equivale a intraprendere un viaggio liquido; iniziando con un pizzico di spezie che si sviluppa in un sapore più dolce.

Presenta sapori di torta di ciliegie, uvetta e noci, con un finale intenso di frutta tropicale. Con una prova di 101, finisce bene con un sottile retrogusto di spezie.

Migliore da Sorseggiare: Wild Turkey Rare Breed


4. Migliore sotto i € 50: Four Roses Single Barrel Whisky

Four Roses Whisky Single Barrel

ACQUISTA ORA

Four Roses è un Bourbon esistente dal 1888, superando il periodo di divieto prima di scomparire dagli scaffali per 40 anni. Al giorno d’oggi, il marchio è un punto fermo per gli americani amanti del Borboun che lo apprezzano liscio o con ghiaccio per un’esperienza sensoriale unica.

Ha vinto diversi concorsi di gusto negli ultimi dieci anni e funziona bene come spirito versatile.

Arriva a € 43,99, sfiorando la fascia di € 50 senza risparmiare alcuna soddisfazione. È solo una delle tante bottiglie di successo di Four Roses.

Con note di caramello, vaniglia, uvetta e un pizzico di rovere carbonizzato, è sicuro dire che il Single Barrel Bourbon di Four Roses è un mass-pleaser. Questo whisky copre molto il sapore “terroso” con un aroma floreale, speziato, legnoso e fruttato, un colore medio e un finale persistente.

Miglior Bourbon sotto i €50: Four Roses: Single Barrel Whisky


5. Migliore Qualità-Prezzo: Old Forester Kentucky Straight Kingsman Stateman

Old Forester Kentucky Bourbon Migliore Qualità-Prezzo

ACQUISTA ORA

Il marchio Old Forester porta con sè più di 150 anni di storia e la sua firma Bourbon è la prova che con il tempo arriva l’esperienza.

Un favorito tra i baristi, questo Bourbon è composto dal 70% di mais, dal 18% di segale e dal 10% di malto d’orzo.

Arriva con sapore ricco e complesso di gran lunga superiore al suo prezzo, l’Old Forester’s Stateman Bourbon ha un finale leggero con sentori di mela.

Migliore Qualità-Prezzo: Old Forester Kentucky Straight Kingsman Stateman


ARTICOLI CORRELATI: 

🍸 20 Migliori Vodka: Le Marche Che Dovresti Provare

🥃 10 Brandy Impensabili che Dovresti Assaggiare

🍸 15 Migliori Gin al Mondo: Sicuramente Non Li Conosci


6. Migliore Bourbon Economico: Evan Williams Kentucky Bourbon 

Evan Williams Miglior Bourbon Budget

ACQUISTA ORA

Un marchio solido e senza pretese di Bourbon che piace sia ai principianti che agli esperti di whisky, Evan Williams Bourbon Kentucky riesce a colpire i punti giusti con un prezzo accessibile a tutti.

Il Bourbon prende il nome da Evan Williams che, nel 1783, aprì la prima distilleria commerciale del Kentucky lungo il fiume Ohio.

Il marchio è ampiamente riconosciuto come uno dei più venduti al mondo e offre liquori a tutto tondo e di medio corpo con una gradazione alcolica del 43%.

Nonostante il suo prezzo economico, questo Bourbon offre una gamma di aromi e sapori durante tutto il percorso di degustazione.

Aspettatevi sentori iniziali di vaniglia e menta seguiti da note di caramello e zucchero di canna.

Miglior Borboun Economico: Evan Williams Kentucky Bourbon


7. Migliore Bourbon del Kentucky: Woodford Reserve

Woodford Reserve Distillers Select

ACQUISTA ORA

Woodford Reserve può essere acquistata a vari prezzi, ma vale la pena pagare quegli euro di extra per un gusto senza rivali. Liscio, legnoso e di qualità, è composto da un meraviglioso sapore di spezie dolci.

Il doppio rovere Bourbon fa emergere note di vaniglia e caramello con un inizio morbido e un finale leggermente dolce.

Come suggerisce il nome, Woodford Reserve distilla il suo Bourbon nella contea di Woodford, nel Kentucky, in piccoli lotti per un gusto ottimale. È un marchio sofisticato che ha vinto premi e riconoscimenti a livello internazionale.

Questo approccio innovativo all’invecchiamento del whisky ripaga, con un sapore ricco e potente dall’inizio alla fine. È per lo più un liquore dolce e aromatico, con note di cioccolato, marzapane, miele e zucchero di canna.

Aspettatevi un finale lungo con un persistente sentore di mela.

Miglior Bourbon del Kentucky: Woodford Reserve


8. Migliore a Botte Singola: Blanton’s Bourbon Whisky

Blanton's Bourbon Whisky

ACQUISTA ORA

Il Master Distiller Elmer T. Lee ha rilasciato il Single Barrel Bourbon di Blanton’s nel 1984, in un momento in cui l’industria del Bourbon sembrava essere in discesa. Ma la fattura di poltiglia di segale più alta di Blanton’s si è rivelata un gran successo e il marchio è cresciuto sempre di più nel corso degli anni.

Ma mentre questo piccolo lotto di Bourbon ha cambiato alcune cose nel tempo, ha mantenuto la sua tenuta e il suo gusto “super premium”.

Blanton’s afferma che si tratta de “l’originale whisky Bourbon a botte singola” ed è noto per la sua forma unica della bottiglia.

Tieni d’occhio il set da collezione di otto diversi tappi di bottiglia, con un cavallo e un fantino. Li elenchiamo tutti nel listino prezzi delle bottiglie Blanton.

Non è altro che un whisky soddisfacente e il Blanton’s Single Barrel Bourbon ne è un eccellente esempio.

Presenta potenti note di vaniglia combinate con sentori di miele e un naso di spezie e noce moscata.

È un altro vincitore di vari concorsi nazionali.

Migliore a Botte Singola: Blanton’s Bourbon Whisky


9. Migliore Vecchio Stile: Maker’s Mark Bourbon Whisky

Maker's Mark Bourbon Whisky

ACQUISTA ORA

Un Old Fashioned è tradizionalmente preparato con Bourbon o segale. Ma quale Bourbon scegliere per il perfetto cocktail a base di whisky?

Un Bourbon di frumento combinato con una grande spruzzata di bitter si tradurrà in un Old Fashioned ben rotondo e speziato. Mentre una versione ricca di mais si bilancia bene con il contenuto di agrumi.

Aggiungi una zolletta di zucchero o ½ cucchiaino. zucchero, due gocce di bitter Angostura e guarnire con un twist di limone o arancia in un robusto bicchiere Old Fashioned per completare.

Maker’s Mark non è piccante come i whisky influenzati dalla segale, il che lo rende un ottimo Bourbon per un abbinamento. E non lasciarti scoraggiare dall’ortografia “whisky”: utilizza un processo simile a quello di Scotch, ma è qui che finiscono le somiglianze.

Una stella nascente nel mercato borbonico, Maker’s Mark è orgoglioso di non essere né amaro né tagliente, ma da qualche parte comodamente nel mezzo.

È un whisky morbido e sottile con essenze fruttate un pò ovunque al suo interno.

Migliore Vecchio Stile: Maker’s Mark Bourbon Whisky


10. Bourbon Più Costoso: Mitcher’s Single Barrel Straigth Rye

Mitcher's Single Barrel Straight RyeACQUISTA ORA

Le cose buone arrivano a coloro che sanno aspettare e un fulgido esempio di ciò è il Bourbon di Michter.

Michter’s distilla whisky dal 1753 e offre alcuni dei migliori Bourbon a botte piccola e singola in circolazione.

Alcuni dei Celebration Sour Mash di Mitcher’s vengono venduti al dettaglio (quando ve n’è disponibilità) per qualsiasi cosa tra € 3.400- € 4.000 a bottiglia.

Questo Bourbon invece è a dir poco un oggetto da collezione e l’uscita del 2019 consisteva in sole 277 bottiglie.

Il Single Barrel Straight Rye di Mitcher’s presenta una cascata di sapori che vanno dal tartufo al cioccolato fondente ai chiodi di garofano e all’ananas. La versione 2019 di Michter’s Celebration è stata miscelata da Dan McKee’s, l’ultimo Master Distiller di Michter’s.

Alcuni degli elementi miscelati presenti sono invecchiati per più di 30 anni, risultando in una bevanda davvero Premium, ma meno macchiata. Per finire, la miscela è imbottigliata a mano e viene fornita con una scritta in oro 18 carati etichettata in scatola.

Bourbon Più Costoso: Michter’s Single Barrel Straight Rye


ARTICOLI CORRELATI: 

🥃 10 Migliori Brand di Tequila al Mondo: Gli Imperdibili


Com’è fatto il Bourbon?

Com'è fatto il Bourbon

Prima di iniziare il processo, un distillatore deve prima determinare il conto del mosto: l’esatta composizione dei chicchi da cui viene prodotto il whisky.

Per qualificarsi come Bourbon, i chicchi devono contenere almeno il 51% di mais. Quindi si può aggiungere anche una combinazione di segale, frumento e malto d’orzo.

I grani vengono macinati grossolanamente e aggiunti all’acqua. La miscela viene poi riscaldata, per abbattere la struttura dei chicchi, che produce zuccheri fermentescibili.

Il passaggio successivo differenzia il Bourbon dal whisky. La miscela viene pompata in un tino di fermentazione con lievito e, comunemente, una miscela di poltiglia acida.

Il mosto viene quindi distillato, per lo più due volte, per rimuovere le impurità e aumentare la forza del liquido.

Probabilmente, il passaggio cruciale di tutto il processo produttivo del Bourbon viene dopo: l’invecchiamento. Il whisky deve essere invecchiato per almeno due anni prima di poter essere definito “straight whisky”.

Uno spirito distillato per un periodo di tempo più breve è noto come “white dog” ed ha una colorazione più chiara, quasi chiara e un sapore deciso.

Processo di Stagionatura

E non dimentichiamo le botti di rovere: la quercia utilizzata viene prima sverniciata e lasciata a stagionare per sei mesi. Questo processo rimuove i tannini amari, consentendo un sapore più morbido una volta che la miscela è stata aggiunta.

Quindi, le botti vengono carbonizzate, offrendo un ambiente fumoso che quasi caramella il liquido. La dimensione standard della canna è di 263 litri e pesa 225 chili quando è piena.

Qual è la differenza tra Whisky e Bourbon?

Differenza Whisky Bourbon

Come dice il proverbio, “Se è vero che tutto il bourbon è whisky, è anche vero il contrario: non tutto il whisky è bourbon”.

Ma c’è di più oltre alla semplice semantica. Se sei un bevitore di whisky (e soprattutto Bourbon), devi conoscere le differenze.

Il whisky è uno spirito distillato da mosto di cereali fermentati (grano, segale, orzo e mais) e poi invecchiato in botti di legno.

Tuttavia, per essere chiamato Bourbon, deve essere prodotto anche negli Stati Uniti ed essere composto dal 51% di mais.

Il liquido deve essere distillato a non più di 160 proof ed inserito nella botte a 125 proof. Non deve contenere aromi, coloranti o altri additivi aggiunti e deve essere invecchiato in botti nuove di rovere carbonizzate.

È facile perdersi nella tana del coniglio dei tecnicismi e delle terminologie bourboniche. Per soffermarci sui pezzi importanti – che Bourbon consigliamo di acquistare o bere per ogni occasione – troverete la terminologia comune più in basso.


ARTICOLI CORRELATI: 

🥃 10 Migliori Rum: Una Lista coi Più Gustosi


Terminologia utilizzata quando si parla di Bourbon

Termini utilizzati per Bourbon

Ci sono diversi tipi di Bourbon sul mercato, a seconda di come sono fatti. Bourbon Single Barrel (Singolo Barile), dolce o raro. Scopri di più sui termini e sui processi della distilleria per capire cosa significa realizzare una deliziosa bottiglia di Bourbon.

Età/Dichiarazione di Età: Sebbene non sia richiesta, molte distillerie espongono le loro offerte di whisky con la quantità di tempo che hanno trascorso per invecchiare. Generalmente, più anni il liquore ha trascorso nelle sue botti, meglio è, anche se ci sono alcune eccezioni.

Barile/Barrel: Il Whisky viene distillato in botti di rovere o botti per conferire il massimo sapore al liquido. Questi barili sono carbonizzati all’interno per il massimo sapore e note affumicate.

Miscela: Alcuni esperti di whisky potrebbero ignorare il Blended Whisky mentre molti altri lo considerano un’arte. Il Blended Whisky combina molti altri whisky insieme a grani neutri, aromi e coloranti.

Bottled-in-Bond: Il Bottled-in-Bond Act del 1897 identifica una classe di alcolici in base a una serie specifica di requisiti. Devono essere distillati nella loro interezza da un unico distillatore in un’unica distilleria americana nel corso di un anno. Successivamente, devono invecchiare per quattro anni in un magazzino ed essere imbottigliati al 100% con una percentuale di alcool del 50%.

Distillazione: Un procedimento in cui il liquido viene riscaldato e raffreddato per la purezza. Per il whisky in particolare, questa è la parte del processo in cui viene rimosso l’alcol esistente creato durante la fermentazione.

Mash/Mash Bill: Il rapporto e la miscela di cereali utilizzati per produrre whisky. Questo differisce tra i distillatori e molti distillatori si attengono a un rapporto specifico per produrre le loro offerte.

Dimostrazione: Un altro termine per misurare il contenuto alcolico di una bevanda. La prova è il doppio della misurazione dell‘alcol in volume (ABV).

Small-batch: Non ci sono parametri legalmente definiti su cosa significhi effettivamente “small-batch”. Tuttavia, è il termine usato per il whisky che è stato prodotto in numeri selezionati, su base limitata.

Sour Mash: La miscela più comune di malto frantumato e farina di cereali, “sour mash” significa aggiungere parte del mosto già utilizzato in un nuovo lotto per la fermentazione.


Domande Poste di Frequente

Con un sapore facile da sorseggiare e un finale speziato caratteristico, il Kentucky Straight Bourbon Whisky di Basil Hayden non è altro che invecchiato ad arte. Questo Bourbon si presenta con ricchi sentori di menta piperita, note di pepe, sentori di sfumature agrumate e un finale caldo. È un Bourbon di piccole dimensioni pensato per essere gustato liscio.

Con un ricco sorso di caramello, Angel's Envy Bourbon potrebbe essere considerato il Bourbon più morbido e dolce in assoluto. Aspettati un pizzico di porto vellutato combinato con note di vaniglia, spezie e segale. Queste sottili caratteristiche lasciano un sapore e un aroma piacevoli con un gusto delicatamente morbido.

 

Con un prezzo di circa € 30,99 per una bottiglia da 750 ml, Bulleit Bourbon non è altro che un prodotto ottimale per il suo prezzo. Il suo alto contenuto di segale offre una sensazione premium abbinata a sentori di acero, quercia e noce moscata. Aspettati un aroma legnoso, un finale pulito e un profilo aromatico che durerà a lungo dopo il tuo sorso finale.

Il bourbon più costoso del mondo oggi è una bottiglia della Michter's Sour Mash Whisky Celebration. Costa oltre € 5.150 a bottiglia. L'ultra-premium Kentucky Bourbon presenta una cascata di sapori che vanno dal tartufo al cioccolato fondente ai chiodi di garofano e all'ananas. La versione del 2019 di Michter's Celebration è stata miscelata da Dan McKee's, l'ultimo Master Distiller di Michter's.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il Gentiluomo

Signori si nasce, non si diventa.