Fatip Gentile Rasoio Closed Comb Piccolo

Fatip Gentile: il Closed Comb che “ingentilisce”

0 Condivisioni

Direttamente da Premana (Lecco), una piccola cittadina che si affaccia sul lago di Como arriva il Fatip Gentile, la nuova creazione di Ilario Fazzini; abbiamo cercato di fare luce su questo rasoio di sicurezza closed comb, in contrasto con altri concorrenti presenti in piazza.

E’ un rasoio con una costruzione ed uno stampo prettamente artigianali: infatti nella parte finale non c’è un affinamento, dunque le sbavature evidenti, ma anche migliorate rispetto al classico open comb di Fatip sono migliorate di gran lunga.

Cos’è il Fatip Testina Gentile

Fatip Gentile "Piccolo" - Rasoio di Sicurezza in Ottone Nichelato
17,50€
  • Produttore: Ilario Fazzini di Fatip
  • Peso: 70 grammi
  • Costruito: interamente in Ottone
  • Lunghezza totale (a): 80 mm
  • Lunghezza manico (b): 71 mm
  • Larghezza testina (c): 42 mm


Guadagniamo una piccola commissione se fai clic su questo link ed effettui un acquisto, il tutto senza costi aggiuntivi per te.
09/11/2021 01:36 am GMT

Il Fatip Testina Gentile è un rasoio di sicurezza interamente realizzato in ottone (un nobile ottone, eh!) e prodotto da Fatip, in Italia.

Un’azienda nota per i suoi rasoi a pettine aperto, che sono abbastanza aggressivi.

Il Gentile è la proposta dell’azienda artigianale a pettine chiuso ed è meno aggressivo rispetto ai loro modelli a pettine aperto.

Adoro questo rasoio perché:

  • E’ un Made in Italy, prodotto a Premana in provincia di Lecco. Un’azienda che oramai rappresenta il caposaldo dell’artigianalità italiana, in ambito di rasoi. E’ un vero e proprio inno alla nostra artigianalità.
  • Rende la maggior parte delle lamette docili e gentili.
  • Trasuda classicismo da tutti i pori nel suo stile.

Finitura ed Ingegneria

Finitura ed Ingegneria Fatip Gentile
Una finitura quella del Fatip Gentile, che consta di alcune piccole imprecisioni, ma che supera il test abbastanza agevolmente

La finitura di questo rasoio è abbastanza discreta.

Non si avvicina a sufficienza al Mühle questo è certo, perchè l’R89 resta un must della categoria.

Tuttavia, penso che non ci si dovrebbe aspettare qualcosa di totalmente dissonante da quest’ultimo, considerando che il Fatip è un po’ più economico.

È un design a tre pezzi e tutte le parti si adattano bene l’una all’altra, la testa è leggermente più larga di quella rispetto a quella del Mühle.

C’è un leggero problema di allineamento della lama, quindi caricare una lama può essere un po’ complicato, sebbene non proibitivo.

Non è come Mühle dove puoi semplicemente inserire la lama e tutto andrà bene, ma uno ha bisogno di circa dagli 0 fino ai 5 secondi per assicurarsi che l’esposizione della lama sia uniforme.

Vedendo alcune cose su Internet, potrebbero esserci dei problemi di controllo della qualità con Fatip, ma ne ho trovato uno molto buono e come qualità complessiva costruttiva, essendo artigianale ha fatto dei salti in avanti da gigante.

Si tratta di un rasoio “a dir poco” fantastico, dal punto di vista tecnico, ha un peso di 70 grammi, come sempre ci rimandiamo alla forza di gravità terrestre per il tiraggio, lasciando che il rasoio Fatip Gentile scorra per inerzia.

Il Manico

Manico Rasoio di Sicurezza Fatip Gentile
Il manico del rasoio di sicurezza Fatip Gentile ha uno stile molto simile a quello di una colonna ornamentale classica

Il Fatip ha un manico “grande” a forma di colonna, lo stesso del Fatip Gentile Grande, a pettine aperto.

È ben fatto e risulta particolarmente bello, e più o meno delle stesse dimensioni del rasoio della Merkur 34HD, quindi piuttosto corto, ed è così che ci piace (a me fa impazzire).

Non è in alcun modo scivoloso e decisamente piacevole in materia estetica.

Il manico ricordiamolo è in ottone cavo.

La filettatura che ho letto è diversa da molti altri 3 pezzi sul mercato, quindi usare la testa con un manico diverso o il manico con una testa diversa potrebbe essere un problema, sebbene il problema, radendosi non si presenta in nessun modo.

La sua costruzione/cromatura è veramente elevata, ricopre ovviamente delle sbavature di fondo presenti nel Fatip Grande, ma non ha graffi evidenti o ammaccature degne di menzione. Per poco meno di 20 euro, di questa fattezza ed Italiano non gli si può dir nulla!

Alla base c’è un nottolino fittizio, che non ha la nota funzione di svitamento, ma serve solamente da orpello gentile e solamente di “presa o grip”.

La Testa

Testa Rasoio DE Fatip Gentile
La testa del rasoio DE Fatip Gentile è leggermente più ampia e larga rispetto a quella del Muhle R41

Ho trovato la testa di questo Fatip Gentile molto gradevole esteticamente, personalmente mi piace la sottile piastra di base.

Il design della barra di sicurezza mi ricorda tantissimo quello che ho visto sul Mühle R41.

È un design a pettine chiuso, ma ha una “dentatura a pettine” piuttosto profonda lungo di esso, e durante la rasatura si comporta in qualche modo come un pettine aperto, lasciando un po’ di schiuma sul viso un po’ come accade proprio per un pettine aperto.

E’ chiaramente più aperto Fatip Gentile rispetto al Mühle R41.

La geometria e l’angolo della lama sono leggermente diversi dall’R89 con cui in genere lo si confronta principalmente.

La lama è angolata piuttosto pesantemente e si trova all’interno della testa molto aderente. Ciò significa che l’angolo del manico durante la rasatura è leggermente diverso, ma si troverà piuttosto facilmente e soprattutto che avrà una maggiore efficacia radente.

Lamette: con quali armarlo

Fatip Gentile Lamette da barba da abbinare
Scegli delle lamette abbastanza “aggressive” per armare il tuo DE Fatip Gentile o il risultato potrebbe non essere soddisfacente e profondo a sufficienza

ACQUISTA ORA

L’azienda di Premana ha definito questo Fatip Gentile, e ne ha ben donde.

Persino montando una Feather, lametta da barba nota per il suo potere di grattamento ed aggressività diventa un docile ed ammansato agnellino.

Anche con delle lamette potentissime, che radono alla precisione e sono affidabilissime, come le lamette Gillette 7 O’Clock, non strappano, non tirano e non rendono questo rasoio pericoloso.

Nella sua valutazione globale, il taglio è netto, morbido, preciso ed anche profondo.

È passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ho ricevuto la Fatip Testina Gentile e ci ho fatto una telefonata.

Da allora mi rado e penso che sia ora di fare una recensione completa. O ancora, con una lametta definitiva, come la Treet Platinum, che non lascia spazio a minimi errori si comporta in maniera più che eccellente, garantendo rasature squillanti e morbidissime.

Fatip Gentile riesce a dominare anche le Treet, grazie ad un closed comb, un pettine assolutamente gentile, come cita il nome, ed offre una penetrazione della lama, attraverso i canali di rasatura totale.

Potrai addirittura utilizzarlo giornalmente, e non ha nulla da invidiare rispetto al suo fratello maggiore, Fatip Gentile Open Comb.

Avrete anche meno paura e tensione emotiva nel radervi con questo rasoio!

Rasatura

Come detto, è un rasoio relativamente aggressivo, ma molto liscio e penso relativamente tollerabile dalla pelle, c’è comunque una notevole percezione della lama se poggiato con insistenza sulla pelle.

È efficiente ma non ti mangia la faccia come ad esempio lo “Shark” di Edwin Jagger.

L’angolo del manico è leggermente diverso se sei abituato ad altri rasoi, ma ho trovato abbastanza facilmente trovare l’angolazione giusta per procedere “speditamente” nella rasatura.

Anche l’angolo di taglio in generale l’ho trovato piuttosto stretto e ben settato, che, tradotto significa trovo piuttosto difficile” ottenere una rasatura tremenda con questo rasoio che con altri (altro punto a suo favore).

Liscio e piuttosto facile da maneggiare è come lo descriverei se dovessi farlo a primo acchito. È diverso da R89 e ho dovuto sbarazzarmi di alcune abitudini che avevo sviluppato con quel rasoio, per lo più delle posizioni di rasatura errate.

Lo consiglierei? Certamente sì, senza pensarci minimamente: rappresenta per me uno dei migliori rasoi Closed Comb che si possa acquistare.

In genere sono stato più affezionato ai rasoi più delicati e docili, ma forse in quei casi l’esperienza e la tecnica hanno fatto un po’ la differenza, con la tecnica migliorata e i baffi che diventano più difficili da radere, come anche i peli annidati sul mento.

Prezzo

Sebbene alcune sbavature siano visibili (dovute alla bontà artigianale del rasoio Fatip) troviamo un prezzo che è la leva d’acquisto di questo prodotto, davvero basso e concorrenziale.

Il prezzo solitamente si aggira da un minimo di 14 fino ad un massimo di 18/20 euro.

Dopo svariate prova possiamo affermare che si tratti sì di un rasoio di nicchia, ma lontano dai Closed Comb moderni, come li conosciamo noi. Nella fattispecie, esempi lampanti sono gli Edwin Jagger DE89 ed i Muhle R89.

Come sempre incentivo all’acquisto di prodotti italiani: perché acquistare da aziende estere se abbiamo in casa dei gioiellini di simil-fattura?

Riflessioni Finali

Fatip Gentile "Piccolo" - Rasoio di Sicurezza in Ottone Nichelato
17,50€
  • Produttore: Ilario Fazzini di Fatip
  • Peso: 70 grammi
  • Costruito: interamente in Ottone
  • Lunghezza totale (a): 80 mm
  • Lunghezza manico (b): 71 mm
  • Larghezza testina (c): 42 mm


Guadagniamo una piccola commissione se fai clic su questo link ed effettui un acquisto, il tutto senza costi aggiuntivi per te.
09/11/2021 01:36 am GMT

Se ti piacciono i rasoi medio-aggressivi, questo rasoio di sicurezza Fatip Gentile è un’ottima scelta.

Sono un po’ indeciso sul consigliare questo rasoio di sicurezza a dei completi principianti. Ci sono dei lievi problemi di allineamento della lama, l’aggressività anche va dosata con la giusta lametta.

Ma allo stesso tempo, sento che questo rasoio Fatip Gentile potrebbe rappresentare un ottimo insegnante, soprattutto grazie alla ristrettezza dell’angolo di taglio, che permetterà al rasoio di dirti con matematica precisione quando la tua tecnica di rasatura non è all’altezza.

Il più grande punto di forza, credo, sia anche l’intera costruzione in ottone puro, qualcosa che sembra essere tristemente non rappresentato nei rasoi attualmente in produzione, ed è una chicca per la quale dobbiamo ringraziare il mastro forgiatore Ilario Fazzini.

Tutto sommato, questo dovrebbe essere un rasoio da comprare tutta la vita, molto probabilmente anche passarlo ai tuoi nipoti come un piccolo ma imprescindibile cimelio di rasatura classico.

 

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il Gentiluomo

Signori si nasce, non si diventa.