Come lisciare i capelli crespi uomo

Come lisciare i capelli crespi se sei un uomo

0 Condivisioni

Sui capelli, così come su tanti altri dettagli estetici, ci sono moltissime scuole di pensiero: se poi parliamo di come lisciare i capelli crespi (specie se sei un uomo)… beh, apriti cielo!

Se da una parte c’è chi preferisce i look naturali e sbarazzini, dall’altra non bisogna ignorare i gusti di coloro che vogliono apparire sempre ordinati.

Quando si tratta di una chioma caratterizzata dai ricci, che possono risultare più crespi rispetto a quelli naturalmente lisci, non importa essere uomo o donna.

I principi per la cura del capello riccio, infatti, sono identici per entrambi i sessi, così come restano invariati i procedimenti da applicare quando si vuole ottenere una pettinatura liscia.

Non è soltanto lo shampoo, a risultare utile per questo scopo, ma anche la scelta del Miglior Balsamo Capelli Uomo: Top 5 ha il suo peso, così come i passaggi per l’asciugatura e la messa in piega. Perciò, in questo articolo possiamo approfondire insieme tutti gli accorgimenti necessari per domare anche le chiome più ribelli.

Strumenti e Ingredienti per un liscio a prova di crespo

Strumenti accessori su Come Lisciare i Capelli Crespi Uomo
Ecco alcuni strumenti o accessori su come lisciare i capelli crespi

 

Ecco quali sono tutte le cose di cui ci si deve munire, se si sta puntando a lisciare i capelli crespi:

  • Shampoo delicato e privo di solfati, che evita che il capello perda il sebo naturale, ovvero ciò che lo protegge anche dal calore che si va ad applicare durante la messa in piega;
  • Balsamo nutriente e idratante;
  • Maschera lisciante che non ha bisogno di risciacquo, da applicare dopo il precedente;
  • Asciugamano di microfibra o t-shirt di cotone, anziché il classico asciugamano da bagno;
  • Phon con beccuccio;
  • Spazzola tonda, meglio se con il cilindro centrale di metallo;
  • Piastra per capelli capace di raggiungere una temperatura elevata;
  • Pinza o elastico per capelli;
  • Prodotto lisciante, meglio se termo-protettore;
  • Siero o spray per capelli, facoltativo.

Soprattutto per quanto riguarda gli ultimi due tipi di prodotti, può essere una buona idea quella di sceglierli controllando la lista degli ingredienti. Infatti, dal momento che l’acqua è una sostanza che tende a far arricciare e increspare i capelli, non dovrebbe rientrare tra i primi cinque dell’elenco.

Come lisciare i capelli a casa

Come lisciare i capelli crespi a casa
Non sempre è semplice sapere alla perfezione, soprattutto se a casa come lisciare i capelli crespi

Per preparare i capelli tendenzialmente crespi e poterli lisciare, si inizia fin dalla fase della loro detersione.

Occorre impiegare uno shampoo delicato per insaponarli e, una volta sciacquati, bisogna applicare e lasciare agire un balsamo ricco dalle proprietà idratanti.

Sciacquato via il balsamo, bisogna procedere stendendo una maschera che non necessita di essere risciacquata, al fine di proteggere i capelli durante le fasi successive.

Dopo di che si può passare all’asciugatura con un tessuto, che deve avvenire non per sfregamento, ma piuttosto strizzando e tamponando i capelli per evitare di spezzarli e indebolirli.

Quando sono quasi asciutti si può impiegare il phon, per dissipare ogni traccia di umidità prima di andare ad applicare una piccolissima quantità di prodotto lisciante.

È molto importante non eccedere con questo tipo di prodotto, per evitare che i capelli si appesantiscano.

Per la messa impiega servono nuovamente l’asciugacapelli e una spazzola tonda, che permetta di lisciare i capelli stirandoli delicatamente mentre si passa il phon, il cui getto va diretto verso il basso per prevenire l’increspamento.

Solamente quando i capelli risultano completamente asciutti si può impiegare la piastra lisciante, iniziando così quella che può essere la fase più lunga, in particolare per chi possiede capelli molto ricci.

Per eseguire questa operazione nella maniera ottimale occorre partire dalle ciocche sottostanti, mentre quelle della zona superiore possono essere raccolte con una pinza o un elastico.

Le sezioni su cui lavorare individualmente non devono essere più larghe di 5 cm, ma devono limitarsi a 3 cm se la piastra è piccola.

Terminata la porzione inferiore, procedere con quella superiore una ciocca alla volta, fino a che il risultato non sarà soddisfacente. Se si desidera, è possibile terminare lo styling con un siero o uno spray appositi.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il Gentiluomo

Signori si nasce, non si diventa.