Taglio militare da uomo: 10 modelli irresistibili

Ok, forse non saranno i tagli alla moda più moderni ed attuali, ma tra tutti, il taglio militare è l’acconciatura da uomo più semplice e facile possibile da ottenere, e rappresenta ogni anno una delle tendenze moda alla quale non potrai proprio rinunciare.

La storia del taglio militare ci rimanda all’esercito americano, durante il periodo postumo alla fine della seconda Guerra Mondiale, dove era contemplato solamente dal personale militare, ovvero i soldati.

 E’ entrato in pianta stabile, tra i migliori tagli da uomo del 2020, anche perché al giorno d’oggi non si limita solamente ad essere un’acconciatura caratterizzata da una misura di lunghezza su tutta la testa, ma gioca molto con sfumature, dissolvenze e doppi tagli.


Che cos’è il taglio militare?

Il taglio militare è un’acconciatura da uomo, conosciuta in inglese come Military Cut o Crew Cut, mentre in italiano prende il nome di isolotto o doppia base, consiste nel tagliare la zona superiore della testa abbastanza corta, ma più lunga rispetto alla zona temporale, che diviene via via più corto tanto quanto il taglio scende verso la nuca.

Generalmente viene rasata a pelle la lunghezza delle tempie, mentre è lasciata leggermente più lunga quella frontale e parietale, che prende le sembianze di un’isolotta più scura.

Origine ed evoluzione del taglio militare

Le origini del taglio militare risalgono addirittura al 1895, quando, alcuni ragazzi che giocavano a Football americano all’interno dell’Università di Yale, portavano questo taglio come certificato simbolico della loro appartenenza a questo gruppo sportivo.

Circa 70 anni dopo questo preciso avvenimento, in un numero sempre più considerevole di scuole veniva scelto il taglio militare da uomo per tutti i giocatori delle squadre di Football. 

E’ nel periodo della Seconda Guerra Mondiale invece, che le forze armate americane decisero di optare per il taglio di capelli militare in massa, data la sua comodità di utilizzo e anche perché in guerra o sul campo di combattimento non offuscava o annebbiaba la visuale dei soldati militari americani.

Oltre a questo sottilinea l’uguaglianza e la standardizzazione del soldato davanti all’Esercito, e rimarca un concetto di igiene e parità sociale, che mette tutti i soldati sullo stesso piano, tutti utili in egual misura e quantità per difendere la propria Terra. Lo stesso avviene per la marina militare, dove sono richieste le medesime condizioni igieniche di capelli.

L’evoluzione stilistica

Invece negli anni ’60-’70 sembre più classi sociali, in senso di conservatorismo, come opposizione ai liberali che lasciavano crescere delle chiome lunghe e fluenti, rispondevano con delle teste rasate come taglio militare con la macchinetta.

Nel cinema è diventato un simbolo a livello universale come “rito di iniziazione” prima di aderire al programma militare dell’esercito, quello di radere con una macchinetta tagliacapelli la testa di impavidi e fulgidi servitori della patria.

Sebbene il taglio di capelli dell’esercito sia una prassi in quasi tutti gli eserciti del mondo, il trauma di tagliare tutti i capelli è sempre forte e ricorrente per i soldati, che spesso, in molte scene cinematografiche vengono ritratti con facce disperate o addiritturo, sempre caricaturalmente piangono come bambini.

Taglio militare: a chi sta bene

Le forme del viso a forma di:

  • Diamante: le forme ruvide ed aspre del viso a forma di diamante insieme al taglio militare diventano più morbide e regolari, presta solamente attenzione al discorso orecchie sporgenti, in tal caso pensaci bene prima di radere a zero la tua pelle.
  • Oblunghe: queste tipologie di viso fanno fatica ad ottenere delle forme omogenee con tagli di capelli lunghi, ecco perché stanno meglio con un taglio di capelli militare.
  • Quadrate: similarmente per le facce a forma di diamante, quelle quadrate tendono ad avere dei lineamenti molto ruvidi che vengono affievoliti scegliendo un taglio militare.

A quale forma del viso il taglio militare non sta bene:

  • Rotonde: le forme del viso rotonde con un taglio già di per sé abbastanza tondeggiante sono una vera nota stonate per il proprio look e modello di acconciatura. Molto meglio una sfumatura media o alta per questa forma di viso.

Stili di taglio militare

Ti riporto, in questa breve descrizione, una selezione per il taglio militare di quelli che io reputo esempi validi per capire di cosa si tratta e di quali varianti utilizzare in base alle proprie esigenze:

1. Taglio militare con riga

Taglio militare con riga

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/331929435037616119/

Uno stile preciso, autentico, pulito, è quello del taglio militare con una riga, in questo caso che corrisponde in linea d’aria al terzo esterno sopraccigliare, a sinistra.

La barba incolta abbinata al taglio militare, con un baffo e pizzetto leggermente più lunghi ne accentuano l’aria mascolina e virile, potrai optare per quest’acconciatura, come modello d’esordio in accademia militare.

L’unica cosa sulla quale potrebbero obbiettare è la lunghezza all’apice della vostra capigliatura, per il resto è perfetto.

2. Taglio militare sfumato alto

taglio militare sfumatura alta

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/752593787708990568/

La sfumatura alta tenderà a rendere il tuo taglio di capelli militare rasato più equilibrato, andando a rimuovere il fastidioso “gradino” che indica il passaggio dalla zona rasata corta delle tempie a quella netta più lunga della sommità.

In questo modo la lunghezza del taglio non apparirà sbilanciata verso la zona superiore, ma sarà egregiamente distribuita andando a snellire la silouhette del taglio con un gioco di dissolvenze ben architettato.

3. Buzz Cut

Buzz cut taglio militare

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/320670435971101920/

Il “Buzz Cut” è giunto nel 2020, come taglio militare passando decine di generazioni e continenti, ma sai dove nasce questo tipico taglio di capelli rasato da militare?

La storia ci riporta in Serbia, è qui che nasce la famosa “tronchesina elettrica”, chiamata poi macchinetta tagliacapelli, ed era un’innovazione sensazionale, perché permetteva di radere la capigliatura velocemente e con precisione, dato che radeva vicinissima allo scalpo come soltanto un rasoio poteva fare meglio.

Niente fino ad allora consentiva un taglio così corto, e fu dunque un modo per ottenere un taglio a zero veloce, chiamato poi Buzz Cut. Dobbiamo ringraziare di questa fenomenale ed attuale scoperta, Nikola Bizumić, che alla fine del 19 esimo secolo introdusse questo oggetto per la rasatura dei capelli rivoluzionario.

4. Burr Cut

Burr Cut taglio militare

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/483011128771169442/

Non lasciarti intimorire dal tipo della foto, in fondo è una brava persona, ma il taglio militare “Burr Cut” incarna la filosofia dei veri duri, quelli che con il solo sguardo lasciano trasparire le migliori, ma soprattutto le peggiori intenzioni.

E’ un taglio abbastanza uniforme, e viene tagliato con la macchinetta senza pettine, portando i capelli tutti alla stessa misura. Molte volte, visto che i capelli delle tempie e dell’occipite sono più densi e fitti, in queste zone dei capelli si procede con il tagliacapelli senza distanziatore e con la levetta sollevata, radendo il più corto possibile.

Un taglio corto da uomo solo per veri uomini, fategli largo!

5. Crew Cut con sfumatura media

Crew Cut con sfumatura media

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/231161393362071135/

Se vuoi il taglio in stile militare, il Crew Cut prevede un taglio rasato corto ai lati, in questo caso una sfumatura media, e la zona apicale della testa invece viene mantenuta leggermente più lunga.

In Inghilterra viene invece assimilato ad un taglio Pompadour corto, anche se è un pò diversa dall’accezione che noi o negli USA attribuiamo a questa tipologia di taglio militare.

E’ un taglio che esplose tra il 1920 ed il 1930, grazie ad alcuni studenti dei College americani (Yale, Harvard, Princeton), facenti parte dell’equipaggio, dunque dei provetti vogatori, che affinché il vento non rimbalzasse prepotentemente sul viso mentre remavano, decisero di adottare un Crew Cut.

6. Induction Cut

Induction cut taglio militare

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/670966044468119077/

Questo è il taglio di iniziazione che viene effettuato con la maestria e delicatezza di un macellaio, alle nuove leve militari, è abbastanza facile da ottenere, anche perché non sono richieste specifiche abilità di dissolvenza o sfumatura varie.

L’induction cut è quello che consiglio durante questo periodo di “riposo forzato” dovuto alla quarantena, dato che, nel caso in cui non ti sia congeniale, i capelli ricresceranno, ed avrai il tempo di tornare alla normalità con il tuo look di sempre, senza stravolgere alcunché.

Per ottenerlo radi tutta la testa, seguendo la sua forma naturale utilizzando un pettine distanziatore avente lunghezza #1 (3 mm) o #1½ (4,5 mm), in modo da non radere la cute proprio a pelle, lasciando qualche millimetro di capelli.

7. Butch Cut

Butch cut taglio militare

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/533395149611625289/

Il Butch Cut o taglio mascolino, è un’acconciatura maschile molto simile come effetto a quello che può darti un Buzz Cut, sebbene questo annovera la possibilità di lasciare una maggiore quantità di capelli nella parte alta della testa, seppur sempre minima.

Esistono due tipologie di Butch Cut, una che contempla la possibilità di abbinarlo ad una sfumatura e l’altra invece che rende la superficie della cute omogenea con un pettine avente singola misura.

Il taglio di capelli rasato corto Butch Cut va bene per coloro i quali hanno delle mascelle importanti, oserei dire cesellate, zigomi abbastanza alti e pronunciati ed anche dei tratti del viso abbastanza ampi e larghi.

8. Taper Fade con taglio militare

Taper fade con taglio militare

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/455285843584082941/

Il Taper Fade è una tecnica di sfumatura avanzata, che richiede maggior preparazione e bravura, e che può completare egregiamente lo sviluppo del tuo taglio di capelli da uomo trendy.

Tutto quello che dovrai chiedere al tuo barbiere è un taglio militare nella zona alta della tua testa, mentre lateralmente chiedigli un Taper Fade, e, nel caso in cui non abbia parenti inglesi, potrai sempre chiedergli di farti sfumare le basette, senza superare le tempie e infine, di dissolvere la zona posteriore della nuca, creando dei punti-luce. Per parrucchieri vintage questa si chiama sfumatura a carboncino.

9. Taglio militare rasato con ciuffo alla spina

Taglio militare con ciuffo alla spina

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/478437160398288189/

Se il tuo intento specifico è quello di avere una pettinatura di capelli comoda e gestibile, senza dover ricorre per forza ad un taglio complatemente rasato uniforme, allora potresti pensare di lasciare un piccolo ciuffo di capelli alla spina.

In questo modo avrai comunque una base di partenza da acconciare, anche se questo non ti creerà affatto ritardi o sprechi di tempo e prodotto, dato che sarà sufficiente un paio di secondi per mettere un pò di gel o cera per i capelli. Se invece non vuoi avere un ciuffo così corto ma lo preferisci più lungo, lascialo crescere e radi sempre la parte laterale dei capelli.

10. Bald Fade

Bald Fade militare

Fonte: https://www.pinterest.it/pin/780178335420924769/

Il Bald Fade o sfumatura calva, si riferisce ad una sfumatura che in genere viene completata andando a radere con il rasoio, la parte di cute precedentemente rasata con la macchinetta regolacapelli a zero.

Dunque da qui deriva l’effetto “Bald” ossia “calvo” per questo procedimento si può utilizzare uno shaver oppure insaponare il segmento di capelli da realizzare corto a pelle e passare un rasoio a mano libera o meglio ancora uno shavette.

Tratti distintivi del taglio Bald Fade sono le squadrature, realizzate col rasoio della zona temporale, della nuca e della linea d’attaccatura dei capelli. Talvolta vengono utilizzate anche sostanze fibrose, come il Toppik per coprire eventuali stempiature, in maniera temporanea ed occasionale con l’ausilio di una polvere fibrosa con la tonalità del colore dei capelli.

 

 

Leave a Reply