Skincare uomo: guida pratica

Skincare uomo: pratica step by step

Troppo spesso si è portati ad associare la skincare quotidiana a una pratica tutta al femminile ma anche la pelle dell’uomo necessita di cure e attenzioni per poter sempre apparire al meglio.

Prendersi cura della propria pelle, assecondarne le necessità e riconoscendone in primo luogo la tipologia è essenziale per ottenere con il tempo dei risultati ottimali.

Che sia secca, mista, grassa o sensibile, la pelle non va catalogata necessariamente come un fatto di genere e, una volta comprese le differenze tra l’epidermide maschile e quella femminile è bene scegliere i prodotti più adatti alla cura del proprio viso per poterlo far apparire ogni giorno fresco, disteso e curato.

La crema viso uomo è uno dei cosmetici basilari per idratare quotidianamente l’epidermide in modo ottimale. Ogni singolo passaggio della propria skincare è essenziale per donare idratazione e nutrimento all’epidermide mantenendo in equilibrio il suo naturale film idrolipidico.

Scopri tutti i passaggi di una skincare maschile perfetta: alla detersione allo scrub, dall’idratazione al grooming per chi ama portare la barba ed averla sempre al top.

 

Primo step: la detersione

La detersione del viso va effettuata regolarmente, la mattina e la sera, per assicurare alla pelle pulizia profonda e rimozione di smog e polvere.

Solo in questo modo, utilizzando un detergente delicato ed efficace, la pelle sarà libera di respirare e si eviteranno pori ostruiti e accumulo di sebo in eccesso.

Una delle soluzioni più amate dagli uomini è la formulazione in gel, pratica e veloce da applicare: si stende facilmente e basta un po’ d’acqua per il risciacquo.

Come consiglio è bene evitare l’uso della saponetta per le mani che troppo spesso risulta aggressiva sulla pelle tendendo a seccarla.

 

Secondo step: lo scrub

Oltre a una corretta detersione quotidiana, una o due volte a settimana, in base alle esigenze specifiche, anche gli uomini avrebbero bisogno di un ottimo scrub.

Lo scrub, infatti, grazie alle microparticelle che lo compongono, esercita una leggera azione esfoliante, garantendo come risultato una pelle purificata e leggera.

Oltre a pulire in profondità l’epidermide, lo scrub aiuta a liberare i pori favorendo la ricrescita della barba.

 

Terzo step: la crema idratante

Quando si parla di idratazione non è raro che gli uomini saltino completamente tale passaggio.

Eppure la crema idratante uomo aiuta a contrastare l’insorgere di rughe e segni del tempo e, quando la pelle inizia a mostrare stanchezza e tensione, favorisce elasticità e morbidezza donando al volto un aspetto sano e disteso.

In caso di pelle matura, una buona crema antirughe uomo con acido ialuronico garantisce davvero la massima efficacia aiutando l’epidermide a mantenersi radiosa e compatta.

 

Quarto step: il grooming

Parlare di skincare maschile significa molto spesso introdurre il concetto di grooming, il passaggio fondamentale per la cura della barba. Balsami, oli e dopobarba sono gli strumenti irrinunciabili per tale passaggio.

Il grooming, oltre a fornire una buona carica idratante, aiuta a disciplinare la barba mantenendola più lucente, ordinata e regolare nell’accrescimento. Insomma, l’operazione perfetta per chi vuole sempre sentirsi a posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il Gentiluomo

Signori si nasce, non si diventa.