Profumi da uomo 2020: la classifica

classifica migliori profumi da uomo 2020

Una fragranza piacevole non solo lascerà un buon ricordo della tua persona, ma in molti casi sarà anche un modo per catturare l’attenzione e spargere la propria “essenza” nei pensieri degli altri, motivo per cui ho stilato una classifica con i migliori profumi da uomo 2020 che tu possa trovare.

Sia che tu stia cercando un profumo da uomo che porti con sé una leggera e fruttata scia, piuttosto che un’aroma più legnoso o speziato, l’importante è scegliere il meglio tra le profumazioni maschili.

Che tu voglia sedurre o capire una donna, o che tu voglia dare un’idea precisa del tuo modo d’essere, i profumi da uomo 2020 sono scelti accuratamente per questo. In entrambi casi, a te la scelta.


Foto
Creed Aventus homme Eau de Parfum Spray da uomo, confezione da 1 pezzo (1 x 50 ml)
NASOMATTO BLACK AFGANO EXTRAIT DE PARFUM 30 ML
Parfums De Marly Herod Profumo
Montale, Eau de Parfum Black Aoud da 100 ml (profumo per uomini)
Chanel Antaeus Eau de Toilette, Uomo, 100 ml
Prezzo
189,00 EUR
103,81 EUR
209,90 EUR
Prezzo non disponibile
149,85 EUR
Prime
-
-
-
-
-
Valutazione
Recensione
66 Recensioni
22 Recensioni
35 Recensioni
16 Recensioni
57 Recensioni
Foto
Creed Aventus homme Eau de Parfum Spray da uomo, confezione da 1 pezzo (1 x 50 ml)
Prezzo
189,00 EUR
Prime
-
Valutazione
Recensione
66 Recensioni
Vedi su Amazon
Foto
NASOMATTO BLACK AFGANO EXTRAIT DE PARFUM 30 ML
Prezzo
103,81 EUR
Prime
-
Valutazione
Recensione
22 Recensioni
Vedi su Amazon
Foto
Parfums De Marly Herod Profumo
Prezzo
209,90 EUR
Prime
-
Valutazione
Recensione
35 Recensioni
Vedi su Amazon
Foto
Montale, Eau de Parfum Black Aoud da 100 ml (profumo per uomini)
Prezzo
Prezzo non disponibile
Prime
-
Valutazione
Recensione
16 Recensioni
Vedi su Amazon
Foto
Chanel Antaeus Eau de Toilette, Uomo, 100 ml
Prezzo
149,85 EUR
Prime
-
Valutazione
Recensione
57 Recensioni
Vedi su Amazon

Creed Aventus - Eau de Parfum

Offerta
Creed Aventus - Eau de Parfum
66 Recensioni
Creed Aventus - Eau de Parfum
  • Composizione fresca e fruttata.
  • Note di testa: mela, ribes, ananas e bergamotto. Note di cuore: bacche di ginepro, betulla, patchouli e gelsomino.
  • Note di fondo: vaniglia, muschio, muschio di quercia e ambra grigia.
  • Capacità: 50 ml.

La storia della House of Creed

L’unica storia di Creed inizia nel 1760, come recita anche il confezionamento della fragranza maschile Aventus, e bisogna risalire al periodo storico di Re Giorgio III.

E’ in questo periodo che a Giorgio III furono consegnati un paio di guanti sartoriali impregnati di una fragranza unica, molto piacevole, tant’è che il periodo di ascesa del Re coincide con quello della fondazione della House of Creed, laboratorio di profumi di James Henry Creed.

Addirittura, talmente elevato fu il successo ottenuto dall’aroma del Sr. Creed che la regina in persona, Elisabetta, nipote di Giorgio III, decise di nominare Creed come fornitore ufficiale della famiglia reale.

Sotto il patrocinio di Napoleone III, la House of Creed cambiò sede, e si spostò in Francia, a Parigi, grazie ai numerosi elogi di Elisabetta, dove fu costruita una casa sartoriale e del profumo di eccellente pregio e qualità.

Il tatto, il talento e la discrezione con la quale James Creed realizzava i suoi prodotti ben combaciavano con quella Parigi sfavillante, ricca di dettagli lussureggianti e prodotti di enorme fattura, la clientela cresceva e con essa il lustro dell’ormai azienda inglese.

Caratteristiche di Creed Aventus

Lanciato sul mercato nel 2010, creato da Olivier ed Erwin Creed, Aventus ha come note di testa: bergamotto, ribes nero, ananas e mela; quelle di cuore sono patchouli, rosa, gelsomino del Marocco e betulla; le note di base sono: muschio, muschio di quercia, vaniglia ed ambra grigia.

Non poteva mancare nella classifica dei migliori profumi da uomo del 2020, in quanto il profumo maschile Creed Aventus è un prodotto eccellente da nebulizzare, capace di trasmettere sensualità, forza, visione e potenza.

E’ un profumo che richiama il mood dei classici dopobarba anni 70/80, con una connotazione mascolina che spinge abbastanza,senza mai risultare invadente.

La storia del profumo Aventus si ispira alle vicende drammatiche di un imperatore, che ha dovuto affrontare guerre tremende, storie amorose passionali e di pace, tutte vissute con lo stesso trasporto e la stessa attitudine.

Le note di Ribes Nero e bergamotto italiano stuzzicano l’attenzione di qualsiasi persona, e la mela Calvilla Bianca d’Inverno insieme all’ananas conferiscono una leggerezza e spensieratezza più assimilabile ad una colonia agrumata e fresca.

E’ abbastanza versatile, ma il Creed Aventus come profumo da uomo eccelle durante i mesi primaverili ed estivi. E anche se a parecchi potrebbe sembrare scontato, non esiste nessuno che odia la profumazione Aventus, il che è esplicativo.


Nasomatto Black Afgano - Extrait de Parfum

Offerta
Nasomatto Black Afgano - Extrait de Parfum
22 Recensioni
Nasomatto Black Afgano - Extrait de Parfum
  • Composizione speziata e fumosa.
  • Note di testa: note verdi neutre e di Cannabis. Note di cuore: note di resine, legnose, di caffé tostato e tabacco (Oud).
  • Note di fondo: Legno di Agar (Oud) ed incenso.
  • Capacità: 30 ml.

Le origini di Nasomatto

La mente e l’artista che si celano dietro questo profumo incantevole, sono di Alessandro Gualtieri, profumiere italiano famoso per aver dato alla luce esemplari olfattivi per Valentino, Versace, Fendi, Diesel ed Helmut Lang, solo per citarne alcuni.

La sua formazione è avvenuta in Germania, ed ha fatto da apripista ad una carriera costellata da tantissimi riconoscimenti, tra cui quello migliore ha un nome ed è famosissimo: Black Afgano, un profumo da uomo dai tratti fortemente orientali.

E’ stato sempre più rifiutato per la sua visione anarchica, libera ed artistica, e noi lo ringraziamo perché ha concepito delle profumazioni sotto il nome Nasomatto davvero strabilianti, eccentriche, dei veri e propri classici della profumeria.

Come un musicista in preda ad un raptus creativo, colto da un flusso incontrollabile di estro e genialità allo stesso modo Gualtieri sceglie le sue note olfattive, senza fissarsi ad un concetto stabilito, ma stravolgendo le leggi globali sulle quali si basano i profumi moderni.

Forte è il senso di mistero suscitato dal profumo Nasomatto, in quanto non si conosco né i maestri produttori, né le materie prime utilizzate, il tutto rende l’esperimento ben riuscito, in quanto è diventato un cult a tutti gli effetti.

Recensione di Black Afgano

Un gioiellino di arte contemporanea, un’idea geniale, un profumo che è come un rumore assordante, potente, instancabile, che richiama molto scenari cupi, le notti calde e torride di paesi arabi, il mistero di una fragranza che appare a primo impatto fumosa, avvolta da un alone tenebroso ed oscuro.

Un profumo, il Black Afgano che con una semplice nebulizzazione ti accompagna per tutta la giornata, infaticabile, ti sfinisce per quanto è forte, quasi rievoca il potere dei supereroi, una fragranza singolare ed unica.

Da molti accostata ad un altro capolavoro olfattivo, M7 di YSL, qui il risultato è più fumoso, disturbante, compulsivo, quasi a volerti trascinare con forza nella sua scia di Oud, e la sua sillage profonda ed anti-convenzionale.

All’inizio percepirai dei sentori erbacei, resinosi, molto simili a quelli speziati dell’incenso, dal carattere mistico, esoterico, una fragranza che vuole sfinire i tuoi sensi ed il tuo olfatto.

Non a caso è nella classifica dei migliori profumi da uomo 2020, per la sua espressività e magnetica ossessività con la quale ti stravolge le percezioni e le sicurezze.

Contiene davvero Marijuana, come testimoniato dallo stesso Alessandro Gualtieri nel suo documentario “The Nose – Searching for Blamage”, dove raccota di aver usato 9 kg di Marijuana al butano: e con l’olio estratto ha gettato la “base” della sua piramide olfattiva.

Un profumo leggendario, che puoi amare o odiare, ma non si può non ammirare o esaltare la grandezza di questo capolavoro che mescola tratti “urban” con altri più mistici ed orientaleggianti.


Herod - Parfums de Marly

Herod - Parfums de Marly
35 Recensioni
Herod - Parfums de Marly
  • Composizione tabaccosa con dei sentori vanigliati.
  • Note di testa: Pepe e Cannella.
  • Note di cuore: Labdano, Incenso, Foglia di Tabacco ed Osmanto
  • Note di fondo: Vaniglia, Cedro, Vetyver, Muschio, Olio di Cypriol ed Iso e Super.
  • Capacità: 125 ml.

Parfums de Marly: una maison francese

Parfums de Marly, un’elegante e raffinata fragranza francese, con sede a Parigi, ci immerge e riporta ai fasti della società nel 18 esimo secolo, composta da gentiluomini borghesi dall’anima soave e dal profumo inconfondibile.

Ed è alla corte di Luigi XV che venivano ideate, con le mani sapienti di maestri profumieri, delle colonie e fragranze che avrebbe poi, dovuto soddisfare il fine e sofisticato gusto reale.

Inoltre lo stesso Re Luigi XV si ricorda per essere stato un fervido ed interessato amante delle corse ippiche e del clima da ippodromo, nel quale amava abbellirsi ed adornarsi con aromi unici e sillage originali.

Recensione di Herod Parfums de Marly

Come non parlare del profumo da uomo di Herod, se non di uno dei migliori per quanto riguarda la scelta, tra le sue fragranze del tabacco, ma non quello chimico che sa di laboratorio, ma di foglia di tabacco vero.

E se a questo realismo sconcertante, che richiama quasi il clima bollente e sanguinario de L’Avana, ci aggiungiamo una vaniglia dolce ma non melensa e delle spezia che lo configurano in una realtà astratta, allora il connubio sembra essere definitivo.

Sembra la versione ricercata ed altamente riorchestrata di Spicebomb di Viktor & Rolf, un profumo questo molto ricco, lussureggiante, che però non è superbo, ma presente un equilibrio complessivo che lascia davvero impressionati.

Una dolcezza mai banale quella della vaniglia, che non sa di dolci e cioccolate, ma è matura, altamente accattivante e dal motivo incalzante, come un mantra che si ripercuote in maniera assuefacente durante tutta la giornata.

Molti paragonano il profumo da uomo di Herod al Tobacco Vanille di Tom Ford, due profumi diametralmente opposti in quanto a “concept” del profumo stesso, dato che il secondo incentra il suo leit motiv unicamente sulla vaniglia.

Se in Tobacco Vanille la vaniglia accompagna il tabacco in una comunione olfattivo dolce e persuasiva, qui con la fragranza Herod troviamo un tabacco maschio, naturale, boschivo accentuato dalle spezie, che lo rendono ancora più forte, ed una vaniglia che stempera il tutto.

Herod è più casual, da uomo moderno, avido di “occasioni”, che non se ne sta fermo e tenta la seduzione in maniera precisa e mascolina, mentre con Tobacco Vanille abbiamo un gentiluomo, dai modi educati e con charme, che seduce con distacco e disinteresse.

La durata è strabiliante, dura moltissimo ed ha una proiezione olfattiva fantastica, più adatto per le stagioni fredde e rigide, non eccedere o il risultato sarà troppo occlusivo per i sensi altrui.


Black Aoud Montale - Eau de Parfum

Black Aoud Montale - Eau de Parfum
16 Recensioni
Black Aoud Montale - Eau de Parfum
  • Composizione legnosa e floreale.
  • Note di cuore: Aoud Cambogiano (Legno invecchiato Cambogiano).
  • Note di testa: Mandarino, Petali di Rosa.
  • Note di fondo: Foglie di Patchouli, Muschio, Fave di Tonka.
  • Capacità: 100 ml.

La storia della Maison di Pierre Montale

Il marchio di Pierre Montale, che si identifica nell’omonima persona, ha lanciato una linea personale di fragranze direttamente dalla Francia, imprimendo nell’immaginario collettivo una forte matrice creativa e rivoluzionaria. 

La sua storia però comincia nelle terre desolate e misteriose dell’Arabia Saudita, patrocinato addirittura dalla famiglia Reale, un compito tanto importante quanto meritato.

Incenso, ambra ed altre spezie e legni preziosi, è in questo ambiente che viene contaminato lo stile Montale, che si sposterà immediatamente dall’Arabia in Francia, tornando alla sua terra natìa, insediatosi a Parigi.

Si ricollega a Pierre Montale il merito di aver portato in Europa l’Oud, una fragranza speziata che per i paesi orientali ha un potere afrodisiaco elevatissimo, mentre qui in Europa aveva una scia inquieta e silenziosa, non ancora identificata.

Al giorno d’oggi invece sono tantissimi i Brand e le case produttrici di profumi che decidono di adottare questo elemento come base portante delle proprie creazioni.

Il legno prezioso di sultani e regnanti arabi ha preso il sopravvento e ha conquistato tutte le maison europee, ed il merito è tutto di Pierre Montale, illustre precursore. Il motivo per il quale è tra i migliori profumi da uomo 2020.

Black Aoud di Montale: le caratteristiche

Black Aoud è un profumo maschile, virile, risoluto e gagliardo, una specie di intenso e fragoroso aroma, potremmo quasi azzardare nel dire che sia monumentale.

La sensazione che a primo impatto si percepisce è quella avvolgente del Patchouli, un ingrediente leggendario e fascinoso, che richiama il periodo degli anni ’60 degli hippy, i figli dei fiori, ribelli e sfrontati.

L’aroma dello stesso è avvolgente ma conturbante, si maschera, si nasconde bene, sotto quella coltre nera, velata, che non lascia spazio ad interpretazione e pervade in maniera impeccabile chiunque indossa questo profumo da uomo di Montale.

Un profumo che io sento strettamente maschile, molto oscuro, da abbinare solo in circostanze specifiche ed irripetibili, durante i periodi invernali, freddi e scostanti.

Delle noti olfattive ardenti, passionali, calde, che oltre al fascinoso intrigo dell’occulto, regalano anche sensualità con la torbidezza e selvatica poesia dei petali di rosa: quasi come un poeta maledetto ed irrisolto di metà ottocento francese.

Se acquisti Black Aoud di Montale non ci sono dubbi, hai una personalità dominante, decisa, schietta, che non ha paura di prendere delle decisioni, talvolta anche impopolari, che crede nella fermezza, salda ed irremovibile dei propri pensieri.

Raramente lo utilizzerai tutti i giorni, perché è davvero persistente, rimane sulla pelle ed è difficile che non venga notato, in quanto tutta la forza espressiva dell’Oud e del Labdano viene fuori, mitigato subito dopo dal mandarino e dai petali di rosa.

I flaconi delle fragranze di Montale sono realizzati in alluminio, per far sì che l’azione dannosa dei fattori esterni non infici sulla qualità finale del prodotto. La piccola stella, con 8 angoli d’oro è inoltre il segno distintivo, il cosiddetto blueprint che contraddistingue i prodotti Montale, una chicca estetica degna di menzione.


Chanel Antaeus - Eau de Toilette

Chanel Antaeus - Eau de Toilette
57 Recensioni
Chanel Antaeus - Eau de Toilette
  • Composizione legnosa secca con dei sentori fumosi e di cuoio.
  • Note di testa: Coriandolo, Bergamotto, Limone di Amalfi, Lime, Mirra e Salvia Sclarea.
  • Note di cuore: Gelsomino, Timo, Rosa, Ambra e Basilico.
  • Note di fondo: Labdano Francese, Patchouli, Muschio di Quercia e Castoreo
  • Capacità: 100 ml.

Il profumo Anteus e la mitologia greca

Gli uomini maturi, di almeno 50-60 anni potranno ricordare, durante i primi o gli ultimi anni delle loro superiori di come il profumo Chantel Antaeus abbia fatto stabilmente parte della loro vita come fragranza maschile.

Uno dei primi progetti al quale ha lavorato Jacques Polge, famosisisimo profumeriere francese di Avignone, entrato a far parte del team Chanel nel 1978, ha dato luce nel 1981 ad Anteus, un prodotto destinato a diventare eterno.

Ha sponsorizzato ed instillato nella mente del cliente la sensazione di un profumo fortemente maschile, virile e potente, ed è forse questo è il motivo del suo prevedibile successo.

Passando alla Mitologia Greca, Anteo era figlio del Dio del Mare Poseidone e di sua madre Gaia, Madre Terra, Anteo era un personaggio molto ostile e scostante, infatti sfidava fino alla morte chiunque osasse mettere piede sul suo terreno.

Il potere ed il vigore detenuto da Antaeus era ineccepibile, incontrastato e fintanto che Anteo era rimasto sulla terra, ha sottolineato con potenza e determinazione la sua indomabile leadership.

Eracle sfidò Anteo, e durante la lotta fu la Dea della Saggezza, Athena a mettere in evidenza tutti i limiti spirituali di Anteo, che fu prontemente sollevato in aria e dopo aver prosciugato le proprie energie fu ucciso da Eracle stesso.

Antaeus di Chanel: la recensione

Anteus è un profumo cipriato con forti sentori di cuoio, che è letteralmente esploso in termini di popolarità già dalla fine degli anni ’70 fino ai primi degli anni ’90.

Il metro di paragone di questo Antaeus degli anni ’80-’90 in questo caso è Derby di Guerlain, col quale questa formulazione di Polge condivide degli accordi olfattivi molto simili.

Il Derby di Guerlain è un profumo più dolce, dal carattere indulgente, quasi come odorare un pasticcino, mentre per Antaeus abbiamo l’utilizzo di erbe, dunque più forte e con un’apertura completamente diversa dal profumo di Guerlain.

Inoltre non possiamo non sottolineare le note di vaniglia e di cuoio, che vengono magistralmente accompagnate dal Castoreo, un prodotto ghiandolare secreto dai castori per marcare il loro territorio.

Sicuramente da qui il parallaelismo con Anteo, geloso ed impavido, che attaccava in maniera indistinta chiunque provasse a valicare il proprio territorio.

E’ un profumo dalla spiccata maturità, una vera e propria “gioia olfattiva” per i nostalgici degli anni ’80 e ’90, un profumo superbo, dalle note animaliche che però viene nobilitato da note agrumate, speziate.

Senza dimenticare anche l’apporto di legni, resine e cuoio, oltre che il Castoreo, un profumo che è un exploit per i sensi, un concentrato di fragranze e di sentori, tutti divinamente accomunati.

Qui stiamo discutendo di uno dei migliori profumi mai prodotti, nella prima fase troviamo un Castoreo ben presente e distinguibile, con forti note di bergamotto e lime, successivamente si affaccia un’ottima ambra con un contorno di rosa che non dispiace davvero.

A chiudere il cerchio un mistico e sovrannaturale muschio di quercia, molto simile per certi versi all’Eau de Toilette di Enrico Coveri.

Insieme ad Egoiste, un altro pezzo da novanta, rappresentano il top che una casa profumiera come Chanel offre per quanto concernono le fragranze maschili.


Qual è la differenza tra Perfume, Eau de Parfume, Eau de Toilette ed Eau de Cologne?

Alla base di qualsiasi profumo che acquisterai, anche nel caso di quello da uomo, sarà l’essenza del profumo, che è poi il tratto contraddistintivo della fragranza e dona l’odore caratteristico.

Solitamente, l’essenza del profumo è il risultato di un mix di oli essenziali, che sarebbero gli ingredienti estratti dalla materia prima grezza.

Alcuni esempi di questi oli essenziali sono il lime, il cedro, il legno di sandalo, ci sono anche i prodotti estratti di animali, come ad esempio il muschio o l’ambra ed infine le fragranze assolute come il gelsomino o la rosa, ed infine le fragranze di origine sintetica, ottenuta chimicamente in laboratorio.

Molte volte però, isolate le essenze profumate possono essere troppo pungenti o forti, in quanto concentrate, dunque vanno diluite, ed è per questo che le troviamo in soluzione con alcol ed acqua.

Solitamente, troviamo queste essenze in quattro forme, o anche più, sebbene queste siano le più comuni da trovare in profumeria:

  • Perfume o Profumo: Il profumo, come lo vedi in negozio, non è l’essenza dello stesso, ma è stato diluito, per renderlo più accettabile all’olfatto uomo. Tra tutte le opzioni di fragranza è quello che contiene una quantità maggiore di essenza, ed è per questo motivo anche la soluzione più costosa fra le altre. Contiente indicativamente dal 20-40% di estratto di profumo puro, rispetto al resto del contenuto. Ha una consistenza abbastanza oleosa e spessa, infatti l’avvertirai subito dopo averla applicata. Si trova confezionata in bottigliette di vetro con tappo piuttosto che sottoforma di spray. E’ la scelta più amata dalle persone che amano sentire la fragranza a lungo sulla propria pelle; una volta spruzzata può durare fino ad una giornata. Se sei un uomo con una pelle abbastanza sensibile e delicata, questa potrebbe essere la scelta congeniale, in quanto rispetto alle altre contiene la minor quantità di alcol, in quanto l’alcol tende a disidratare la pelle. Minore la quantità di pelle presente e migliore sarà la levigatezza e morbidezza della pelle.
  • Eau de Parfum(EDP): Sebbene il nome possa facilmente fare da richiamo al Perfume, ci troviamo di fronte a due essenze completamente diverse tra di loro. L’Eau de Parfume è una versione profumata unisex, che va bene sia sulla pelle maschile che su quella femminile. La percentale di essenza di profumo contenuta va dal 15-20% ed ha una durata compresa tra le 5 e le 8 ore sulla pelle. Il prezzo rispetto al Perfume è inferiore, ed è la scelta di moltissime persone grazie ad una convenienza non indifferente. In questo caso è minore la quantità di olio essenziale nella diluizone con acqua ed alcol. E’ più leggera e più evanescente rispetto al profumo, e, in molti casi, molti utenti preferiscono questa caratteristica di delicatezza.
  • Eau de Toilette (EDT): Rispetto agli altri due, l’Eau de Toilette è molto più volatile e vanesio se nebulizzato sulla tua pelle, e in genere lo troviamo venduto tramite spray o nebulizzatori a flaconcino. L’elevato contenuto alcolico in questa soluzione lo rende più appetibile a numerosi e frequenti spruzzi durante la giornata, dato che la sua labilità è maggiore rispetto alle altre fragranze. Con questa profumazione ti troverai bene se avrai un approccio rilassato, ossia nebulizzerai più volte la tua cute con questa Eau de Toilette, in quanto è meno intensa ed è la migliore per una scelta giornaliera, anche a lavoro, così i tuoi colleghi non dovranno scappare nauseati dall’intensità della tua fragranza. L’essenza della profumazione oscilla tra il 4-15%, con una durata massima di 3 ore.
  • Eau de Cologne (EDC): Solitamente con il termine Eau de Cologne ci si riferisce ai profumi da uomo, dalla profumazione leggera e fresca, molto estiva e vivace. Gli oli profumati sono presenti generalmente tra il 2 ed il 4%, mescolati in alcol ed acqua. In genere dura al massimo 2 ore e necessita di più riapplicazioni affinché rimanga presente e si percepisca. Il mio consiglio è quello di portarlo sempre con te, così da rimetterlo addosso in caso serva.

Come scegliere il migliore profumo da uomo

fragranze dei profumi da uomo 2020

Non è facile, una volta giunti in profumeria, esprimere a parole quale fragranza o aroma si preferisce piuttosto che un’altra. In questo molti gentilissimi commessi ci vengono in aiuto, mostrandoci su dei cartoncini, i tester dei profumi, per guidarci nella migliore scelta.

Tuttavia esistono delle famiglie di fragranze, delle vere e proprie categorie, nelle quali ricadono le differenti fragranze, che possono essere:

  • Floreale
  • Fresca
  • Fruttata
  • Agrumata
  • Legnosa
  • Speziata

Una lista semplice e chiara che influenza grossomodo tutta la produzione di profumi e sono dei pezzi stabili e fissi nella scelta del tuo profumo.


Dove mettere il profumo nell’uomo

dove mettere il profumo uomo

 

Fin dai tempi di Napoleone, che amava lasciare la sua firma olfattiva, riversando il suo corpo di Acqua di Colonia dalla testa ai piedi, c’è sempre stato un immaginario ed un fantasticare sul dove indossare e nebulizzare un profumo. Addirittura si parla di qualcosa come 60 fiale al mese, davvero impressionante, non trovi?

Un profumo viene utilizzato per i motivi più disparati, primo fra tutti per amor proprio e un pò di sano narcisismo, vogliamo che il nostro profumo non tanto sia migliore degli altri, ma sia unico e spicchi tra tutto il resto.

Lo facciamo anche e soprattutto per invogliare le grazie del gentil sesso, che si sa, da sempre nutre un debole per l’uomo pulito e profumato, che sa’ di maschio e ispiri forza e senso di indipendenza.

Esistono dei punti specifici, dove applicare il profumo per l’uomo, che sono differenti rispetto alle donne, e in generale sono quelle dove c’è più circolazione sanguigna, e pulsa dunque più sangue.

E’ qui che la pelle è più calda, e permette alle note olfattive di profume, una volta nebulizzante di disperdersi nell’aria in maniera continuativa e costante. 

Le zone migliori dove nebulizzare o versare a gocce il profumo è nelle seguenti zone pulsanti del proprio corpo:

  • Polsi: E’ la zona più comune e conosciuta sulla quale spruzzare le note del nostro profumo, ricorda però di non sfregare o strofinare tra di loro i tuoi polsi, perché la pelle si surriscalderà e si romperanno anche i legami tra le molecole di profumo, che ne risentirà perdendo corpo ed efficacia. In questo modo andrai ad uccidere le caratteristiche della tua fragranza.
  • Collo e zona posteriore del collo: Sono dei punti altamente strategici, in quanto chi ti sta vicino, assaporerà la scia del tuo profumo quando passerai. E’ una parte molto calda del corpo, con moltissime terminazioni nervose ed un’irrorazione sanguigna eccellente, dunque la tua fragranza verrà veicolata facilmente e velocemente. Oltre a ciò è una zona molto erogena e seducente, l’ideale per giochi amorosi e seduzione.
  • Orecchie: Questo nel caso in cui il profumo o la colonia che indosserai è spray, in modo tale da non rovinare i capelli, in quanto nella tua profumazione è presente dell’alcol. Lo indosserai in un punto dove pulsa il sangue ed è davvero delicato e sofisticato come zona di applicazione.

Aree specifiche per il profumo maschile

Nell’uomo invece, le aree specifiche maggiormente indicate sono:

  • Torace e gomiti: A parte le zone già citate in precedenza, nell’uomo due ulteriori roccaforti della profumazione sono il torace ed i gomiti. Il piacevole aroma, condensato e trattenuto tra le trame dei tessuti sopra il gomito, sarà encomiabile e naturale, ma decisamente irresistibile!

Leave a Reply