Pizzetto Hip-Hop: 100% stile e moda

Durante gli inizi degli anni ’90, il pizzetto Hip-Hop ha preso piede come fenomeno di massa a livello sia culturale che artistico, proponendo i 90 BPM come tempo e stili alla moda eccentrici e stravaganti.

Non si può dire però lo stesso del pizzetto, che viene inteso come una striscia sottile, quasi invisibile, uno stile di pizzetto “a matita”, che costeggia appena tutta la zona del baffo, delle labbra e del mento.

Da Nas, Tupac, Notorious B.I.G, DMX, Ice Cube, Puff Diddy, sono tantissimi i rapper e producer che hanno scelto di portare e di curarsi un pizzetto Hip-Hop, stiloso e sintetico, come le rime, taglienti e precise.


Tipo di viso per un Pizzetto Hip-Hop

Pizzetto Hip-Hop Sean Combs P.Diddy

La forma del viso adatta per indossare un pizzetto Hip-Hop è quella di forma rotonda, che non presenta grosse spigolosità o asprezze, e che dunque è giusto leggermente ovale.

E’ proprio la scelta di un pizzetto “a matita”, sottile, che rende il viso angoloso e adunco, togliendo quella paffutezza, caratteristica di chi ha un viso di tipo rotondo o tondeggiante.

Sono molti i rapper con questo viso ad indossarne uno, e non c’è alcun dubbio che portare questo stile di barba e pizzo ti darà una grandissima mano per far sembrare il tuo viso più intarsiato e levigato, come quello di un modello.

A questo stile, i fan del mondo Hip-Hop, rapper, producer, amano indossare orecchini con brillantini o gemme preziose, con occhiale da sole in bella vista con lenti marroni o viola, per rifinire uno stile altezzoso e superbo, che leggermente richiama l’estro borioso e sborone degli artisti hip-hop dei primi anni 2000.


Carattere di chi porta questo pizzetto

Solitamente le personalità che portano un pizzetto Hip-Hop hanno un’attitudine alla libera espressione di sé stessi, in tutte le forme, infatti non amano essere circoscritti a come i media o la massa li desidera.

Sono personalità che hanno un carattere che spicca per creatività, fantasia ed estro, e tutto ciò che in un certo senso cerca di tarpagliargli le ali, è solamente una perdita di tempo controproducente per loro. 

Dunque se sei una persona fuori dagli schemi, che non riesce a stare mai ferma, positiva e sferzante di energia vitale e fantasiosa, allora il pizzetto Hip-Hop si incarnerà alla perfezione con il tuo modo d’essere.


Come ottenere un pizzetto Hip-Hop

[su_youtube_advanced url=”https://www.youtube.com/watch?v=TpEDZqbv-JQ” title=”Come ottenere un pizzetto Hip-Hop”]

Per avere un pizzetto da industria Hip-Hop ci vorrà innanzitutto una precisione quasi chirurgica, per avere delle linee e dei contorni talmente sottili e precisi da sembrare una composizione artistica sul viso.

  1. Come prima cosa, prendi un regolabarba o trimmer di precisione, togliendo da questo il pettine, e impostandolo al taglio di lunghezza minimo, quello più corto. Con questa macchinetta per barba dovrai andare a simulare quello che dopo farai con il rasoio, ossia andare a delimitare le linee del tuo pizzetto Hip-Hop, in maniera grossolana e superficiale, giusto per avere un riferimento.
  2. Accorcia la barba delimitata, utilizzando una misura compresa tra gli 1 ed i 3 mm, anche se tutto dipenderà da quanto è folta e densa la tua barba. Più è fitta e più corto dovrai andare, senza correre il rischio che il tuo pizzetto non si veda, dato che comunque hai una bella massa di barba e sarà difficile che non si veda.
  3. Adesso puoi passare a radere le zone laterali del viso, guance, mascelle e collo, mantenendo tutto preciso e corto, ripetendo questa routine di rasatura tradizionale anche diverse volte a settimana, per evitare che cresca e lo stile pizzetto Hip-Hop diventi inefficace ed invisibile. Molto comunque è influenzato dalla lunghezza della tua barba e da quanto velocemente tende a crescere, dipende tutto dalla tua genetica.
  4. Una volta rasata la parte importante e sostanziosa, è il momento di passare al dettaglio centrale, ossia regolare e rifinire il pizzetto che avevamo già accennato di rasare con il nostro trimmer regolabarba. Ripassa, con un rasoio, possibilmente a mano libera, con lamette a doppio filo spezzate in due, tutta la zona che desiderai ottenere a matita. Il risultato sarà uno stile di pizzetto lineare e bello da vedere, oltre che pieno di classe e stile. 
  5. Non radere troppo o ti mangerai le linee, anche perché, in questo caso dovrai prestare il triplo dell’attenzione, in quanto radere troppo vanificherà tutta la rasatura.

Personalità dell’Hip-Hop con questo pizzetto

Rapper Nas pizzetto Hip-Hop

Le personalità che hanno indossato questa barba alla moda sono parecchie, e non tutte appartengono al mondo del Rap, un esempio? Craig David, l’artista inglese che vedi in foto è il contrario dello stereotipo del rapper americano, infatti è inglese ed è un cantautore Pop.

Ad ogni modo il suo stile è quello che meglio riassume e somiglia all’universo HH dei primi anni 2000, linee e contorni sottili, ai limiti del visibile, mento pulito, privato di tutti i peli facciali, con solamente una moschetta appena accennata ed una linea che costeggia il mento.

Nella stessa misura, anche le parti laterali, ed il baffo sono sottili e accennati, come vediamo anche nello stile del producer multi-milionario Sean Combs (in alto a destra), conosciuto nel rap con il nome d’arte di Puff Daddy.

Oltre a P.Diddy troviamo anche un’altra leggenda che ha prodotto e preso parte a varie e proprie pietre miliari dell’Hip-Hop: Nas (in foto qui, a sinistra), il rapper di New York ha sempre amato occhiali da sole oscurati, orecchini sbrilluccicanti e pizzetto Hip-Hop.

 

Leave a Reply