Depilazione pubica uomo

Depilazione pubica uomo: in 10 veloci step

Depilazione del pube nell'uomo

Stai calmo, non avere fretta! La depilazione pubica nell’uomo, se eseguita nel modo corretto consente in pochissimo di tempo di tagliare i peli all’altezza del pube in maniera agevole e pratica.

In quest’articolo scoprirai come depilare le parti intime in 10 mosse, ma anche perché è importante farlo e non solo preoccuparsi della depilazione della schiena o delle gambe.

Ci sono diversi motivi per i quali dovresti procedere alla depilazione del pube, e tra questi annoveriamo:

  • Motivo Estetico: la pulizia delle pelle darà un look gradevole e netto
  • Motivo Igienico: spesso nei peli, all’altezza del pube dove ce ne sono parecchi, si addensano odori proteici e di feromoni davvero forti, depilare le zone intime per l’uomo diventa dunque un obbligo igienico e morale
  • Motivo Sessuale: sembrerebbe un tabù, ma nel 2020 anche l’uomo espleta un’azione depilatoria lì sotto, questo perché un pene liscio e pulito è anche più piacevole alla funzione sessuale.

Se ad esempio in zona pubica hai molti peli, lunghi e raggrinziti potrebbe essere scomodo, durante ad esempio un erezione che questi vadano ad interferire, provocando rossori ed irritazioni.


Come depilare le parti intime in 10 Step

Se il tuo desiderio è quello di radere la zona genitale il mio consiglio, come preambolo è quello di andarci davvero piano, con le dovute cautele.

Aiutati magari con un gel da barba o una schiuma con proprietà lenitive ed emollienti, dato che la depilazione pubica nell’uomo va fatta con estrema delicatezza, in quanto è un’area vasta e ricca di capillari.

Zona inguinale radere peli

1. Utilizza un’ammorbidente: olio da barba o gel depilatorio

Utilizzare un ammorbidente: La pratica corretta, come anche nel caso di altre depilazioni come quella delle ascelle, è quella di ammorbidire i peli con acqua calda. E’ fondamentale lavarsi accuratamente ogni zona prima di procedere alla depilazione.

In alternativa puoi fare una bella doccia calda propedeutica alla depilazione pubica, per aprire i pori ed ammorbidirli o anche un olio da barba con funzione umettante.

2. Pettina i peli e direzionali

Per evitare futuri arrossamenti e micro-traumi epidermici è importante pettinare e direzionare i peli a seconda dei loro versi dell’area inguinale interessata, dato che non è liscia ed uniforme.

3. Accorcia i peli ad altezza pube

Accorcia i peli all’altezza del pube più numerosi e folti con una forbice professionale molto affilata, così da avere il massimo risultato con la minima trazione, senza accusare fastidio o dolore.

4. Applica un gel o una schiuma

Dopo aver accorciato e spuntato i peli più lunghi è importante applicare a pelle asciutta dei gel da barba o delle schiume che nutrano e allo stesso tempo profonda una pulizia della pelle e rimozione di cellule epidermiche morte e non esfoliate correttamente.

5. Scegli i giusti strumenti da rasatura

Non importa quale attrezzo o apparecchio per la rasatura utilizzerai, può essere un comune regola-barba o un rasoio di sicurezza, quello che conta in questa fase è sollevare i peli prima di tutto in modo da avere una depilazione pubica finale ottimale.

6. Procedi con calma ed attenzione

Per scongiurare il rischio di micro-lesioni o traumi ti consiglio di procedere con movimenti dolci e ponderati, facendo scorrere le lame sulla zona inguinale in maniera morbida e piacevole. Se invece utilizzi uno di quei rasoi monouso o regola-barba Wet&Dry il tutto sarà facilitato inserendo un pettine regolatore evitando di andare proprio a pelle.

7. Ripulisci l’area inguinale

Una volta finiti i primi passaggi risciacqua il rasoio, e pulisci l’area inguinale, in questo modo sarà più facile e chiaro quale zona rasare.

8. Stendi l’area inferiore

Stendi la pelle, soprattutto lo scroto, in quanto è pieno di terminazioni nervose ed è estremamente sottile come area, quando passi di lì è buona regola rimanere con piena lucidità e calma.

9. Risciacqua con acqua fredda

Dopo aver rasato e regolato i peli nella pratica depilatoria del puba è il momento forse più “agghiacciante”, quello da brividi, ossia rilavare le zone genitali con dell’acqua possibilmente fredda.

Questo servirà a chiudere i pori e ad evitare che possano presentarsi irritazioni o micro-taglietti dovuti alla depilazione del pube, ed è una fase fondamentale per la buona riuscita di tutta l’attività depilatoria.

10. Lenisci la pelle con una crema

Non solo è importante la depilazione pubica ma lo è altrettanto utilizzare dopo ogni pratica depilatoria una crema ricca e nutritiva, che renda la pelle del pube ed i peli lucenti e lisci al tatto.

La depilazione pubica, soprattuto per quanto concerne l’uomo non è una pratica sporadica, da fare saltuariamente, ma un rituale anche bimestrale per mantenere la zona inguinale in condizioni igieniche, estetiche e sessuali gradevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il Gentiluomo

Signori si nasce, non si diventa.