Cura della pelle maschile

Cura della pelle maschile: la tua routine basica

Se di solito tendi a saltare spesso la tua routine di cura della pelle maschile, allora è giunto il momento di parlarne.

Non hai bisogno di ricette occulte o ingredienti costosi per riuscire a riparare, proteggere ed inoltre dedicare una coccola che porterà sollievo e relax sulla tua cute.

Per dei risultati che siano duraturi e funzionali nel tempo qui ci sono dei piccoli ma precisi consigli per la tua regolare skin care.

Rughe, occhiaie, irritazioni da rasatura, sono tutte piccolezze che sommate rendono la tua pelle anti-estetica e matura.

Un semplice regime di cura della pelle

Come per qualsiasi cosa facciamo, ovviamente ci aspettiamo dei risultati tangibili, la cura della pelle richiede una certa costanza nei trattamenti. Ma sviluppare una routine può sembrare scoraggiante se non sai cosa fare o quali prodotti per la pelle utilizzare.

In un’intervista compiuta da Healthline al dottor William Kwan, noto dermatologo certificato dal consiglio di amministrazione di San Francisco, in California, abbiamo chiesto in semplici passaggi come prenderci cura della cute.

Ecco i tre passaggi più importanti che mette in evidenza, quelli su cui gli uomini di solito lesinano.

Step pratici cura della pelle maschile

1. Detergere la cute

Una cosa che i maschietti inconsapevolmente eseguono correttamente è il non lavarsi la faccia ogni mattina. Questo perché lavarsi troppo può rovinare gli oli naturali della pelle, e privare la cute della protezione necessaria verso agenti patogeni esterni.

Ad ogni modo solo se decidi di lavare il viso ogni sera, le cose cambiano. Inizierai così ogni giornata successiva con un foglio bianco, pulito e fresco (la tua cute), quindi perché non lasciare che anche la tua pelle rimanga rinfrescata e ringiovanita?

Non lasciare che sporco e inquinamento penetrino nei tuoi pori durante la notte e rimangano per tutta la durata la fase notturna.

Il nostro dermatologo consiglia di utilizzare un detergente schiumogeno delicato prima della rasatura per ridurre il sebo superficiale.Se ad esempio non hai la pelle sensibile, puoi alternare un detergente esfoliante per una migliore esperienza di rasatura ad un lavaggio delicato della pelle.

Suggerimento veloce: se hai la pelle grassa, puoi usare un asciugamano caldo per pulire il viso al mattino. Spruzzarlo sucessivamente con dell’acqua fredda per ottenere una sterzata rinfrescante.

2. Fase di riparazione

La nostra pelle subisce continui e ripetuti shock nel tempo, grazie ai radicali liberi che sono la causa dello stress ossidativo, che ha come conseguenza finale l’invecchiamento. Senza entrare troppo nello specifico, lo stress ossidativo si riferisce alla reazione negativa del nostro corpo a componenti potenzialmente danneggianti, quali:

  • Inquinamento atmosferico (dell’aria principalmente)
  • Fumo della sigaretta
  • Prodotti chimici derivanti da lavorazioni industriali
  • Raggi UV (Ultravioletti)

“Un siero antiossidante, ad esempio, come l’utilizzo della Vitamina C, è utile per ridurre i danni e dovrebbe essere applicata la mattina, prima di applicare qualsiasi altra crema idratante”

Sempre il dermatologo consiglia inoltre, prima di andare a letto, di applicare una crema al retinolo, per chiunque abbia superato il muro dei 30 anni. Il retinolo aiuta a levigare sia linee cutanee sottili, che le fastidiosissime rughe. Puoi anche utilizzare una crema anti-rughe fai da te come scritto in questa guida!

3. Idratare e proteggere la pelle

Appena sveglio al mattino, scegli il tuo siero antiossidante con una crema idratante che abbia almeno un fattore di protezione solare pari o superiore a 30. La protezione solare non è solo per la spiaggia o per le corsette di jogging all’aria aperta.

L’esposizione accidentale al sole, come il tempo che trascorri camminando per raggiungere la fermata dell’autobus o sorseggiando una birra nel pub dopo il lavoro, si somma e va a provocare danni siderevoli alla pelle.

Di notte, scegli una crema idratante leggera, che vada a rilassare e mitigare la pelle tirata e stressata dopo un’intera giornata.

Consiglio: non devi idratarti di notte se la tua pelle non è secca! L’idratazione è molto simile all’acqua potabile che utilizzi per nutirire le piante. Fallo solo quando esiste un reale bisogno, e se il tuo caso specifico lo richiede.

Dagli oli da barba di lusso fino ai profumatissimi balsami per labbra tascabili, molti altri prodotti sono arrivati ​​sugli scaffali pensando proprio alle esigenze maschili.

Ora l’industria della cura della pelle specifica, anche per gli uomini è diventata più puntuale che mai. Ed è una notizia fantastica, sebbene il dubbio su cosa acquistare sia sempre più incipiente.

Scegliere i giusti prodotti per la cura della pelle maschile

Scegli prodotti giusti cura della pelle maschile

Conosci il tuo tipo di pelle

A causa dei principali effetti del testosterone, la pelle degli uomini ha la tendenza ad essere sia più grassa che più spessa. Molti prodotti per bambini sono stati formulati proprio per combattere la cute ricca di lipidi e sebo.

Se invece la tua pelle è secca e squamosa, dovrai orientarti verso prodotti che risolvano questo problema. Per la cute secca, il consiglio del dermatologo è quello di applicare due creme: una detergente ed una crema idratante pesante.

Per le macchie secche ed oleose sulla tua pelle ci sono dei prodotti ottimizzati per la pelle mista. Inine per la pelle sensibile potresti essere facilmente preda di bruciori, rossori ed irritazioni. Scegli delle creme per il viso da uomo che abbiano il minor numero di ingredienti possibile.

Consiglio: prova un “cocktail idratante”. Questo non è un modo semplice per prenderti cura della tua pelle, ma può cambiare il gioco per trattare gli inestetismi della pelle mista. Invece di usare una crema idratante all-in-one (multifunzione), prova ad affrontare i problemi della tua pelle con singoli prodotti mirati, che vadano a coprire tutte le esigenze del tuo tegumento.

Dimentica il genere maschile e femminile

“I prodotti specifici per uomo sono favolosi e funzionali, ma molti prodotti per la cura della pelle sono unisex e sono generalmente validi tanto per le donne quanto anche per gli uomini”, ribadisce il dermatologo americano.

Non limitarti alle linee per la cura della pelle che leggi riportate sulle confezioni, o non lasciarti scoraggiare solamente dalle immagini di corpi femminili. Se speri di evitare i profumi, cerca prodotti senza profumo, che sono quelli che tendono a scatenare perlopiù reazioni allergiche.

Oppure opta per articoli con oli essenziali che siano legnosi o terrosi, come ad esempio il legno di sandalo o il legno di cedro. Questi possono anche avere un effetto calmante e restituente per la tua pelle.

L’etnia è un fattore importante

La tua eredità può influenzare il tuo tipo di pelle e le tue esigenze di cura. “Gli uomini afro-americani tendono ad avere più peli incarniti, di solito legati all’arricciatura naturale dei capelli”, dice W. Kwan, dermatologo specialista anche della pelle etnica. “Per questi uomini, consiglio spesso di usare uno spray depilatorio invece di radersi per ridurre i colpi aggressivi del rasoio”.

“Gli uomini asiatici e ispanici sono più inclini alla pigmentazione della pelle non uniforme”, continua, “quindi dovrebbero stare attenti all’esposizione solare prolungata e forse aggiungere un prodotto che sia schiarente per la pelle, da aggiungere al loro regime di cura della pelle maschile”.

Sperimenta continuamente

“Scegliere di trattare la cura della pelle maschile è sempre un processo fatto di prove e di moltissimi errori, ma senza gli errori non è possibile procedere e trovare soluzioni eccellenti” afferma il Dr.Kwan.

Laddove fosse possibile acquista dei prodotti per la cura della pelle maschile che ti consentano la possibilità di effettuare eventualmente resi o di di cambiare le creme cutanee con altri prodotti.

Ci sono tantissime scatolette con decine di campioncini, allegati di riviste, i quali ti consentiranno di provare ripetutamente svariati prodotti e di effettuare infine un’accurata cernita delle scelte ideali per la tua cura della pelle maschile.

Gestire le irritazioni ed i rossori

Quando effettui la quotidiana cura della pelle maschile, effettuare la rasatura è una delle cause più comuni di irritazione, ma una corretta routine di cura della tua pelle insieme alla rasatura può migliorare la pelle.

“Inizia con qualcosa di semplice, come un lavaggio quotidiano con dell’acido salicilico o del perossido di benzoile sotto la doccia”, dice il dermatologo americano.

Questi tipi di detergente aiutano a trattare la maggior parte delle imperfezioni, come la follicolite, peli incarniti ed acne. “Raccomando i rasoi elettrici se spesso soffri di peli incarniti o di cute troppo sensibilizzata dalla rasatura. Tendono ad essere un po’ più delicati e leggeri sulla pelle. “

Acido Salicilico o Perossido di Benzoile: quale scegliere?

Acido Salicilico vs Perossido di Benzoile

L’acido salicilico agisce come un’esfoliante nella fase preliminare della rasatura, visto che rimuove le cellule morte dai pori e dalla superficie della pelle.

È anche un agente antinfiammatorio e antiossidante che può combattere arrossamenti e danni causati dall’esposizione con la lametta o il rasoio.

Il perossido di benzoile combatte i batteri che possono causare protuberanze, ma è più duro e potrebbe far bruciare o arrossare eccessivamente la pelle sensibile. A te l’ardua scelta!

Ma agli uomini interessa la loro cura della pelle maschile?

Cura della pelle maschile autostimaSi prevede che il mercato dei prodotti per la cura della pelle maschile è destinato a crescere fino a toccare e superare la cifra di 55 miliardi di euro entro la fine del decennio. La cura della pelle maschile dunque non sembra più esclusivo appannaggio delle donne, ma è sempre più una realtà maschile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il Gentiluomo

Signori si nasce, non si diventa.