Crescere la barba in salute: ecco i 9 cibi fondamentali

INFOGRAFICA SU COME FAR CRESCERE LA BARBA IN SALUTA: NUTRIENTI NECESSARI

crescere la barba in salute 9 step

 

L’alimentazione è fondamentale per la salute e per un corretto stato fisico di pelle ed organi vitali, ma non solo ,infatti ho preparato una lista dei 9 migliori cibi che ti aiutano nel crescere la barba in salute.

Questi non sono soltanto alimenti a sé stanti, come ad esempio il formaggio o la pasta, ma ci sono anche spezie, semi oleosi e tanto altro ancora. Perché la salute della barba passa dalla salute del nostro organismo, è come una sorta di autostrada verso il benessere.

Capisci benissimo che se qualche strada ha un intoppo ciò destabilizza tutto il normale circolo del traffico. Ecco, con le dovute precauzioni, lo stesso è rapportabile al nostro organismo. 

 

I 9 cibi fondamentali per far crescere la barba in salute

Ovviamente una routine della barba con: olio da barba, shampoo da barba, risulta sempre l’ideale.

Ma passiamo subito alla nostra lista con i migliori cibi per far crescere la nostra barba:

Cannella

cannella cibi crescita barba

 

La cannella, o cinnamomo, è una spezia afrodisiaca che ci aiuta contro i sintomi influenzali e con i cosiddetti morsi di fame.

Nel nostro caso è utile in quanto è un ottimo fungicida, ossia si preoccupa di combattere la presenza di funghi.

Ti ricordi quando ti ho parlato della forfora? Nella forfora la causa principale è la presenza di un fungo/lievito il Malassezia globosa.

Ecco con la cannella andiamo a debellare ottimamente questo fungo, ed a garantire una pelle ristabilita e normalizzata. Inoltre contiene anche antivirali, utile per combattere le infezioni della cute, come potrebbe essere una follicolite.

Ed infine, come non parlare dei meravigliosi tannini:  i suoi antiossidanti per eccellenza. Questi, non solo rallentano il naturale processo di invecchiamento, ma inoltre, migliorano sensibilmente la circolazione sanguigna.

L’equazione è semplice, vien da sé, più circolazione sanguigne corrisponde a più nutrimento e più forza per la tua barba di crescere.

 

Semi di zucca

semi zucca crescere barba

 

I semi di zucca, sono per l’appunto semi oleosi, dai quali si estrae il famoso olio di semi di zucca, che contiene moltissima arginina. L’arginina è un amminoacido (proteina) utile per il corretto funzionamento del nostro organismo. Questa ha importanti proprietà vasodilatatorie, e, aiuta a combattere l’infiammazione, l’ideale per la pelle sensibilizzata o irritata.

Inoltre i semi di zucca, provvisti ancora del loro guscio, sono una ricchissima fonte di zinco, che risulta vitale per il processo di costruzione delle cellule stesse. Dunque se abbiamo dei tessuti cutanei, al di sotto della barba, con segni di danneggiamento, i semi di zucca andranno a ripararli più velocemente.

Tra l’altro ti voglio far notare che, la perdita di capelli è molto spesso correlata a carenze di zinco e ferro. Dunque se non ne consumi abbastanza, o hai dei problemi di assimilazione, potresti iniziare ad inserire questi fantastici semi nella tua dieta. Occhio alle dosi, perché sono abbastanza calorici come prodotti, però male non fanno, anzi!

 

Spinaci

spinaci crescere barba

 

Se li mangiava Braccio di Ferro, qualche motiva ci sarà, no? Lo spinacio è un ortaggio che possiamo comunemente trovare in italia, in quanto la sua coltivazione è da parecchio diffusa qui da noi.

Di solito il boom per la produzione di spinaci la troviamo nei mesi più freddi: ottobre, novembre, dicembre e gennaio, dunque autunnali ed invernali. Fanno bene perché contengono ferro, anche se, per il 95% questo non è biodisponibile.

Ossia non riusciamo ad assorbirlo a pieno, nonostante sia l’ortaggio che contiene più ferro di tutti. Dunque braccio di ferro, non era forte grazie al ferro, ma bensì grazie a: Vitamina A, beta-carotene, folati e Vitamina C.  

Queste vitamine lavorano insieme in modo tale da mantenere i tuoi follicoli idratati e sani, in quanto questi minerali accentuano la sua capacità antiossidante.

 

Peperoni 

peperoni crescere barba

 

Il peperone, a differenza dello spinacio, è un ortaggio tipico della stagione estiva, e delle zone calde del mondo. Basti pensare al gazpacho spagnolo o alla peperonata siciliana, il gusto è tipicamente inebriante.

I peperoni sono ricchi di vitamina C, pensate ne è anche più ricco rispetto agli agrumi. Strano vero?

Il compito della vitamina C è quello di rinforzare e proteggere la barba dalla possibile rottura o creazione di doppie punte crespe.

Ed inoltre contiene all’incirca 30 tipologie differenti di carotenoidi, che sono sostanze antiossidanti in caso di combattere il cancro. 

Ci sono anche tantissimi oligominerali, principalmente potassio ma anche calcio, ferro e magnesio. Utili per riequilibrare i liquidi persi durante l’arco della giornata.

Vitamina A per far crescere la barba

Il nostro corpo, tra l’altro, è in grado di trasformare e convertire il beta-carotene in vitamina A, biodisponibile, pronta ad essere assimilata.

La vitamina A incoraggia la tua pelle a produrre un olio naturale, che idrata e protegge la tua barba dall’inaridimento.

Se soffri di secchezza cutanea, e di barba opacizzata e spenta, potresti soffrire di insufficiente di beta-carotene.

 

Patata dolce (Americana)

patata dolce barba

Che cos’è questa strana patata, dal colore violaceo e dal sapore dolce? E’ una semplice patata americana, che, a differenza della comune patata che è un tubero, questa è una radice tuberosa. Il colore interno ti potrà ricordare quello della carota. E, la cosa strabiliante è che la quantità di Vitamina A in questa radice è di pochissimo inferiore rispetto alla carota. Sono tra l’altro una strabiliante fonte di beta-carotene, da diversi studi è emerso che queste patate dolci sono in grado di innalzare i livelli ematici di Vitamina A.

Di solito i vegetali e la frutta, di color arancione, sono anche le più eccellenti risorse disponibili di beta-carotene.

Inoltre a seconda della genetica, la patata può presentare spettacolari venature violacee, che evidenziano la presenza di antociani. Le più famose antocianine presenti in queste patate sono due: le peonidine e le cianidine. 

E’ buona norma ricordare sempre i benefici degli antociani: elevato potere antiossidanti ed anti infiammatorie.  Cioè nei casi in cui la nostra pelle è più irritata, magari quando indossiamo maglioni di lana che creano prurito e fastidio, possiamo mangiare un bel purè di patate. 

L’importanza delle proteine nel crescere la barba

Se elimini o riduci sensibilmente l’assunzione di proteine nella tua dieta, puoi andare in contro a seri problemi metabolici e fisiologici. E, nel caso specifico, i tuoi capelli cesseranno di crescere, e al tempo stesso i più vecchi cadranno.

Il consiglio è di preferire proteine di origine vegetale, che contengono meno grassi saturi, e quindi risultano più facili da digerire velocemente.

 

Arachidi

arachidi

Gli arachidi sono una ricca fonte di biotina, che incoraggia la crescita del pelo, dunque la barba ha il nutrimento essenziale per crescere sano e forte. Un quarto di tazza, ossia all’incirca 37 grammi di arachidi corrispondono circa all’88% della dose giornaliera consigliata. E’ importante mangiare abbastanza arachidi per crescere la barba in maniera sana e veloce.

La biotina è un vitamina essenziale, ed è altresì conosciuta come Vitamina B7 tra i suoi benefici annoveriamo: 

  • Stoccaggio della produzione di acidi grassi insaturi, ottimi per la salute, ed importanti in rapporto a quelli saturi, che sono negativi e causa di problemi cardiovascolari.
  • Accentua la metabolizzazione dei carboidrati
  • Promuove la produzione di energia cellulare
  • Di solito migliora salute di barba, capelli, unghie ed occhi

Altri alimenti che possiamo ritrovare ricchi di biotina sono: uova, latte,mandorle e noci, farina di tipo integrale, i derivati del latte, carni e pollame.

Di certo mangiare alimenti con biotina, non ti farà avere la barba di Hugh Jackman in Wolverine, ma almeno rendere più folte le basette il pizzetto, la mosca e le zone più diradate sembreranno già più folte.

 

Tonno 

tonno

Alcuni ricercatori hanno scoperto che nel tonno, esiste una variante del selenio minerale come lo conosciamo, il selenenone. Questa è una forma insolita presente in quanto nel pesce funge da antiossidante per il tonno.  Ciò protegge il tonno ed i suoi globuli rossi dal danno dei radicali liberi, che sono infine i responsabili dell’invecchiamento.

Siccome sono contenuti all’incirca tra i 20 ed i 30 microgrammi di selenenone in una porzione di tonno, è altamente probabile che anche noi stessi assorbiamo parte di questi preziosi antiossidanti.

Inoltre questo contiene elevati livelli di magnesio, potassio e Vitamina B. Inoltre contiene alti quantitativi di proteine di altissima qualità, che sono alla base della componente del pelo. Difatti la cheratina, la struttura costituente di peli e capelli è una proteina.

Per non parla della presenza degli omega 3, i cosiddetti grassi buoni, o saturi, quelli che fanno bene per la salute del cuore, e, ti aiuta nel crescere la barba.

 

Sardine

sardine

Le sardine invece, hanno altissimi livelli di vitamina B12, una vitamina la cui assenza, in gravi casi porta all’anemia perniciosa. Ed è fondamentale anche per la sintesi dei globuli rossi.

Anche se è consigliato non strafare nell’assumere queste vitamine solubili in acqua, in quanto tenderà ad eliminarle, e, a stoccarle sotto forma di Vitamina A. E, come abbiamo visto prima, eccessive dosi di Vitamina A portano alla caduta di capelli, quindi non l’ideale per la salute della nostra barba.

Le sardine sono cariche di questa vitamina B12 che, poi consiste, nell’oligo-elemento del cobalto, difatti viene anche chiamata cobalamina.

Questa vitamina aiuta nel creare i globuli rossi, che sono coloro i quali che trasportano ossigeno ai follicoli piliferi, senz’altro utile per aiutare a crescere la barba.

 

Salmone

salmone

Il salmone è un pesce ricco di omega-3, come abbiamo visto, acidi grassi buoni non solo per la barba, ma anche per chi soffre di problemi cardiovascolari. Dopotutto il nostro organismo non è in grado di creare in maniera autonoma gli acidi grassi necessari,e sono essenziali per la crescita, dell’organismo e del sistema pilifero (dunque barba).

Inoltre, questi acidi grassi essenziali ci proteggono dalle possibili infezioni o malattie, Une mantengono i tuoi capelli/ peli in perfetta salute.

Necessarie anche, alla salute della pelle e dell’organismo è la presenza di Vitamina D, che anche questa non siamo in grado di prenderla da altre fonti se non dalla luce solare o dal salmone.

Unica piccola nota di demerito per la quantità di grassi in questo pesce, come alternativa al salmone puoi sempre scegliere la trota, che contiene comunque acidi grassi ma meno grassi.

 

Conclusioni 

Adesso che conosci alla perfezione come crescere la barba in salute, a meno di allergie o intolleranze, puoi aggiungere, sotto consiglio del tuo medico o nutrizionista di fiducia, quali alimenti integrare tra questi.

Così facendo sarai sicuro, non solo di aggiungere alimenti salutari e vivi alla tua normale dieta, ma migliori sensibilmente l’aspetto e la velocità con la quale cresce la tua barba.